julio 1, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Coronavirus statunitense: i timori di Omicron dovrebbero spronare milioni di americani non vaccinati a farsi iniezioni di Covid, affermano gli esperti

«La mia speranza è che nella prossima o due settimane molte di queste persone trarranno beneficio dal vaccino», ha detto venerdì a un giornalista della CNN il dottor William Schaffner, professore al Vanderbilt University Medical Center. «Ci aiuterà a breve termine. Mi aspetto che, nonostante le cattive condizioni di Omicron, il nostro vaccino sarà ancora parzialmente efficace».

Il Dr. Anthony Fauci ha fatto eco a questo, indicando vaccinazioni e richiami come mitigazioni efficaci.

«Lo dico molto chiaramente, se c’è mai un motivo per vaccinare le persone non vaccinate e per coloro che sono stati vaccinati quando è il momento di fare un richiamo», ha detto Fauci a NBC News venerdì.

«Le iniezioni di richiamo ti danno un vantaggio molto, molto importante», ha detto, osservando che i booster aumentano il livello di anticorpi che proteggono dal virus.

informazioni da Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie ha mostrato che 196 milioni di americani, o il 59% della popolazione degli Stati Uniti, erano stati completamente vaccinati a partire da venerdì. I dati mostrano che altri 37,5 milioni hanno ricevuto colpi di richiamo.
Dopo una pandemia di quasi due anni, esperti e leader mondiali sono preoccupati per l’impatto della variante Omicron e molti paesi si sono sentiti così Divieto di viaggio emesso. Oltre al Sudafrica, la variante appena identificata è stata scoperta in Botswana, Hong Kong e Belgio, Germania e Italia.
Due istanze di una variabile Scoperto anche nel Regno UnitoLo ha detto sabato il ministro di Stato per la salute Sajid Javid, spingendo il primo ministro britannico Boris Johnson ad annunciare una serie di misure «mirate» per combattere la variante.
Venerdì gli Stati Uniti si sono trasferiti in restrizione di viaggio Da otto paesi per lo più in Sudafrica a partire da lunedì, dove l’Organizzazione mondiale della sanità ha ritenuto che Omicron, scoperto per la prima volta in Sudafrica, è un diverso tipo di preoccupazione. Il viaggio negli Stati Uniti sarà limitato a coloro che entrano da Botswana, Zimbabwe, Namibia, Lesotho, Eswatini, Mozambico, Malawi e Sudafrica.

Fauci: Non sarei sorpreso se un sostituto fosse già negli Stati Uniti

L’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che Omicron ha sollevato preoccupazioni per i funzionari sanitari perché esiste la possibilità che sia più contagioso del nuovo ceppo di coronavirus originale e che abbia anche un gran numero di mutazioni.

Nessun caso della variante è stato identificato negli Stati Uniti, Il CDC ha detto in una dichiarazione venerdì, aggiungendo che l’agenzia sta lavorando con funzionari sanitari sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo per saperne di più.

La dichiarazione dell’agenzia di venerdì ha affermato che il CDC continua a monitorare le varianti. «Ci aspettiamo che Omicron venga riconosciuto rapidamente, se appare negli Stati Uniti»

READ  Noticias de Biden hoy: el presidente abre reservas de petróleo para contrarrestar los precios del gas, dice que Putin parece 'aislarse' y duda de la retirada de Ucrania

Il sabato mattina, invece, Fauci Ha detto alla NBC che «non sarebbe sorpreso» se un sostituto fosse già negli Stati Uniti.

Cosa sappiamo della variante Omicron

Ha detto: «Non l’abbiamo ancora trovato, ma quando hai un virus che mostra questo grado di trasmissibilità e hai casi relativi ai viaggi che hanno già osservato in altri luoghi, quando hai un virus del genere, sarai trasmesso quasi permanentemente.»

Il dottor Peter Hotez, professore e decano di medicina tropicale al Baylor College of Medicine, è d’accordo, dicendo al giornalista della CNN Jim Acosta in un’intervista di sabato: «Sì, è probabile che sia qui».

Hotez ha notato che se ne sapranno di più nelle prossime settimane o due. Nel frattempo, era importante mantenere le cose in prospettiva, ha detto, compreso il fatto che «non abbiamo visto alcuna prova che l’Omicron produca una malattia più grave di qualsiasi altra variante».

«In termini di se questa alternativa contrasterà o meno la risposta immunitaria ai vaccini attuali: è possibile, ma è improbabile che sia completamente resistente», ha affermato. Ha aggiunto che potrebbe essere «parzialmente resistente», come altre varianti che «non sono mai decollate, anche se ci sono molte mutazioni preoccupanti nella proteina spike».

«La cosa più importante che dobbiamo sapere ora è quanto sia trasmissibile questa variabile», ha detto, e se fosse «sufficiente per battere» la variabile delta.

«Tra una settimana, se avessimo quella discussione, avremmo molte più informazioni», ha detto Hotez.

I produttori di vaccini lavorano per determinare l’efficacia contro Omicron

I produttori di vaccini hanno affermato che stanno agendo per affrontare l’emergere di una nuova variante.

Moderna ha detto venerdì che sta lavorando rapidamente per testare la capacità del suo vaccino di neutralizzare l’Omicron, con dati attesi nelle prossime settimane.

READ  Boris Johnson parla degli accordi sul clima della COP26 ma si imbatte nella controversia sulle maschere di Attenborough

Moderna ha affermato in un comunicato stampa che il ceppo include mutazioni «osservate nella variante delta che si ritiene aumentino la trasmissibilità e mutazioni osservate nelle varianti beta e delta che si ritiene migliorino la fuga immunitaria».

«La combinazione di mutazioni presenta un rischio potenziale significativo per accelerare l’erosione dell’immunità naturale e indotta dal vaccino».

Se l’attuale vaccino e il richiamo non sono sufficienti contro l’alternativa, Moderna ha spiegato che una possibile soluzione è quella di aumentare le persone con una dose più alta, che l’azienda sta testando.

La variante Covid-19 B.1.1.529 appena scoperta è una

L’azienda sta anche valutando due candidati booster polivalenti per vedere se offrono una migliore protezione contro Omicron, entrambi i quali incorporano alcune delle mutazioni virali trovate nella variante. Moderna ha detto che sta anche testando uno specifico booster Omicron.

«Da diversi giorni ci stiamo muovendo il più rapidamente possibile per implementare la nostra strategia per affrontare questa alternativa», ha dichiarato il CEO di Moderna Stefan Bansel in un comunicato stampa.

Gli scienziati di BioNTech, l’azienda tedesca che ha collaborato con Pfizer per realizzare un vaccino contro il Covid-19, stanno esaminando l’impatto dell’alternativa sul vaccino, con dati attesi nelle prossime settimane.

Un portavoce di Johnson & Johnson ha dichiarato alla CNN in una dichiarazione che la società sta anche testando l’efficacia del suo vaccino contro l’Omicron.

Gli scienziati lavorano su Covid-19 presso il Center for Epidemic Response and Innovation a KwaZulu-Natal, in Sudafrica.

Gli esperti affermano che non tutte le restrizioni di viaggio per il Covid-19 sono efficaci

La decisione dell’amministrazione Biden di limitare i viaggi da otto paesi è una misura precauzionale poiché il governo degli Stati Uniti apprende di più sul tipo di coronavirus Omicron.

READ  Il giornalista bielorusso Roman Protasevich appare alla televisione di stato mentre i critici criticano il suo arresto come "presa di ostaggi"

Ma alcuni esperti affermano che le restrizioni ai viaggi non sono così efficaci come potrebbero sembrare.

«Il divieto di viaggio è abbastanza efficace. Ovviamente può influire sui viaggi direttamente da quel paese agli Stati Uniti», ha affermato Schaffner, MD, medico presso il Vanderbilt University Medical Center.

Cancelli di viaggio chiusi dopo che una nuova versione di Covid ha fatto scattare l'allerta, bloccando centinaia di passeggeri

«Ma ovviamente consentirà ai cittadini statunitensi di tornare. Possono portare il virus. E le persone possono andare dal paese in questione, ad esempio il Sudafrica, e andare in altri paesi senza restrizioni di viaggio, ed entrare, se a la porta laterale. Quindi il divieto di viaggio è effettivo in una certa misura, ma non aspettiamoci un miracolo».

Sono esclusi dalle nuove restrizioni i cittadini statunitensi, i residenti permanenti legali e i non cittadini che sono coniugi di cittadini o residenti permanenti.

La dottoressa Megan Raney, professore di medicina d’urgenza e decano associato della sanità pubblica alla Brown University, ha affermato che i requisiti di vaccinazione generale per tutti i voli sarebbero più efficaci.

«O per avere una quarantena quando le persone arrivano negli Stati Uniti da altri paesi. Nessuna di queste due cose è particolarmente appetibile politicamente in questo momento, ma farebbero una differenza molto più grande nella diffusione di quell’alternativa», ha detto Raney al giornalista della CNN Jim Acosta venerdì. .

Jacqueline Howard, Virginia Langmaid, Michael Needleman, Friedrich Blitgen e Kaitlan Collins della CNN hanno contribuito a questo rapporto.