septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Activision Blizzard perde gli sponsor di Overwatch dopo aver intentato una causa

Moira nella partita dell'orologio

immagine dello schermo: Bufera di neve

Sulla scia di una causa che descriveva in dettaglio la disgustosa cultura delle molestie di Activision Blizzard, Nota e guarda e Call of Duty L’editore sta iniziando a ignorare le offerte di sponsorizzazione. come tale Monitorato dal sito di eSports DexterT-Mobile sembra aver ritirato il supporto della lega professionistica per entrambe le partite.

T-Mobile è da sempre sponsor di Nota e guarda e Call of Duty periodici. E mentre il gigante delle telecomunicazioni non ha commentato ufficialmente una crepa, la maggior parte delle indicazioni sono di una spaccatura. Kotaku Ho contattato T-Mobile ma non ho ricevuto una risposta in tempo per postare.

come tale Dexter Rimanda ai siti web di ciascuna of Nota e guarda campionato e Call of Duty Leagues ha rimosso il riferimento a T-Mobile a luglio. Il 21 luglio, entrambi indossavano il logo T-Mobile. Il 31 luglio non è successo nemmeno questo. Il ventesimo periodo di ingresso di T-Mobile Call of Duty La lotteria è stata annullata in silenzio. Inoltre, i membri dei New York Subliners, a Call of Duty La squadra, a quanto pare, ha registrato il logo di T-Mobile sulle magliette, il che devi ammettere che è divertente.

Il 20 luglio, il Dipartimento per l’occupazione e l’alloggio equo della California Ho fatto causa ad Activision Blizzard, sostenendo che esiste una cultura sistematica e profondamente radicata di abusi, molestie sessuali e discriminazione. Un’affermazione inquietante fatta (da molti) il cosiddetto “Suite CosbyUn potenziale focolaio di cattiva condotta alla BlizzCon 2013. La scorsa settimana, i dipendenti del campus Activision Blizzard di Irvine, in California, hanno Sono uscito; Quasi tutti hanno partecipato per stare al sicuro nell’era del COVID-19.

Leggi di più: Tutto quello che è successo da quando è stata intentata la causa contro Activision Blizzard

Oggi, il presidente di Blizzard J. Allen Brack ufficialmente dimettersi dalla sua posizione. Sarà sostituito da due co-presidenti: Jen Oneal e Mike Ybarra, entrambi con l’azienda da meno di due anni. Per quel che vale, Ybarra frequentato da sciopero la scorsa settimana. Tuttavia, entrambe le dichiarazioni di Brack e Blizzard non sono state in grado di affrontare le gravi accuse mosse all’azienda.

Non è chiaro se altri sponsor di alto livello abbiano intenzione di ritirarsi dagli sforzi di eSport di Activision Blizzard. Kotaku sei arrivatot per diversi sponsor Nota e guarda e Call of Duty periodici. Al momento della stampa, nessuno ha risposto.

READ  Apple sta testando un nuovo display esterno con il chip A13