Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/rvm_bologna_20161021.mp4

Allenamento lontano dai giornalisti, ma sotto gli occhi vigili di Giampiero Ventura, CT della nazionale azzurra, che nel tour tra le sedi della società, si è fermato oggi a Bologna. Ieri sera ha cenato con la dirigenza rossoblù e in giornata ha partecipato alla seduta. C’è ottimismo sul recupero di Simone Verdi, che dopo aver saltato gli allenamenti di inizio settimana, ha ripreso oggi regolarmente con i compagni. E proprio su di lui si sono riversate le attenzioni di Ventura, che il quale si è sbilanciato dicendo che se dovesse continuare così potrebbe arrivare presto per lui la convocazione. Dunque c’è ancora più motivazioni per giocare domenica con il Sassuolo e strappare applausi. Chi invece non riuscirà ad esserci sarà lo squalificato Gastaldello, l’acciaccato Mattia Destro, che sta svolgendo ancora terapie e dunque il rientro in squadra è probabilmente rimandato all’incontro all’Olimpico con la Roma tra due settimane, così come Morleo ma soprattutto Emil Krafth. Lo svedese non si è allenato neppure oggi e dunque è sempre più probabile che sulla destra possa essere confermato Mbaye, che a Roma non ha demeritato. Con il rientro di Torosidis e il costante miglioramento di forma di Ferrari, ci sono ampie possibilità sulle fasce. Dunque probabile che il capitano della gracia possa prendere il posto di Masina a sinistra, mentre il giovane difensore si candida per giocare una delle prossime tre partite ravvicinate in sole sei giorni. Davanti a Da Costa, che dovrebbe rimanere al suo posto almeno per un altro paio di settimane prima del ritorno di Mirante, ci saranno Maietta ed Helander, con Oikonomou che probabilmente si accomoderà in panchina cercando di pensare a come riuscire a mantenere la concentrazione per tutto il tempo nel quale è in campo, specie se entra negli ultimi minuti.
Il centrocampo rossoblù ritrova Dzemaili e dunque si ricomporrà il terzetto con Nagy centrale e Taider a destra, mentre Pulgar, Donsah e Viviani aspetteranno il loro turno. Complicato ma non più di tanto l’attacco. Dopo l’esordio stagionale a Roma, Sergio Floccari si candida per una maglia da titolare con la sua ex squadra, quyel Sassuolo al quale ha già segnato con la maglia del Bologna lo scorso anno, al Mapei Stadium. Torna Krejci, che agirà a sinistra, mentre a destra se sarà perfettamente recuperato sarà degli undici Verdi, con una voglia matta da parte di Di Francesco di entrare per fare uno scherzetto a papà Eusebio e far saltare sulla sedia nonno , grande tifoso del Bologna. Dalla panchina partirà anche Sadiq. Il suo esordio a Roma non è stato certo esaltante, ma ogni giorno che passa è lavoro messo sulle spalle di chi, per molti è un predestinato e dunque si spera possa far vedere presto il suo valore.
Per quanto riguarda i biglietti continua con ottimi risultati la prevendita. Se finora sono stati solamente centocinquanta i biglietti ospiti venduti, sta andando molto bene la prevendita nel settore distinti, dove hanno avuto successo le offerte dei biglietti a 0.50 per i ragazzi e 10 euro gli accompagnatori. Continueranno solo in prevendita le riduzioni per Under14, Under18, Over60 e donne in tutti i settori ed è probabile, se il meteo continuerà a mantenere la barra sul variabile, che il giorno stesso dell’incontro possano essere diversi, alle 18.00 a recarsi ai botteghini. Seguiremo l’incontro su Telecentro a partire dalle 17.15 durante il Pallone Gonfiato live.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.