Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Non ce l’ha fatta il bolognese Alberto Vacchi a conquistare la guida di via dell’Astronomia raccogliendo il testimone da Giorgio Squinzi. Il salernitano Vincenzo Boccia è il nuovo presidente di Confindustria. Pochi i voti di scarto, ma questo non cambia il risultato finale, piuttosto esprime plasticamente lo scenario che ha portato alle consultazioni e dimostra una spaccatura in due che non può non destare preoccupazioni. I 198 componenti del Consiglio Generale hanno votato a scrutinio segreto e il presidente indicato nella mattinata andrà poi al voto dell’assemblea privata, il 25 giugno prossimo, per l’elezione finale. Verrà quindi il tempo per l’assemblea pubblica annuale dell’associazione degli industriali il giorno seguente. 192 votanti, hanno scelto con 100 voti, una scheda bianca. Forte la delusione in Emilia Romagna per l’imprenditore che aveva per primo alzato la mano per correre per la presidenza. Tutti compatti a sostenerlo tranne Reggio Emilia, ma tanti erano gli appoggi raccolti anche fuori dal suo territorio. Bologna ci aveva creduto e fermamente sperato e ora non fa mistero della sua delusione.

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.