Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

In attesa di sbrogliare gli affari di una settimana calda dal punto di vista extra sportivo, in Fortitudo continua la ricerca dell’uomo da sistemare in area. Torna di moda il nome di Tomas Van den Spiegel, centro belga già visto a Bologna nella stagione 2003/2004 con l’allora Skipper, ed invischiato nella crisi economica che ha colpito il club ucraino dell’Azovmash col quale è attualmente sotto contratto. Tomas in Ucraina non ha incassato gli ultimi due stipendi e la smobilitazione del club, sul quale grava una pesante riduzione di budget da parte dello sponsor che ha già mandato in fuga coach Becirovic, lo porterà di conseguenza nuovamente sul mercato. Già in settembre ci furono timidi contatti fra il centro belga a la Fortitudo, ma le alte pretese economiche del giocatore fecero saltare l’affare. Ora la porta potrebbe riaprirsi, anche se la concorrenza è altissima poiché rimbalzano voci di un possibile accordo con un club spagnolo. Difficile se non impossibile che l’Aquila si possa affidare a Fucka, nonostante le voci su un possibile ritorno in Effe continuino a girare sotto i portici bolognesi. Al momento la pista americana è quella setacciata da Zoran Savic, sebbene il mercato non offra “carne buona”. Dopo Strawberry è atteso pertanto il successore di Barron.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.