Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Terza giornata oggi al Meeting della Rinascita, con il torneo 3vs 3 di basket a Crevalcore mentre sempre hanno preso il via gli sport della mente con scacchi, dama e bridge. Ancora forte il ricordo nel week end dell’incontro con Josefa Idem e i tanti avvenimenti sportivi

15-12 in campo femminile e 14-11 in campo maschile. Bologna conquista due titoli nazionali nell’utimate frisbee battendo in entrambe le finali Rimini. Un meritato podio anche per le Junior del CUS Bologna che conquistano uno splendido terzo posto. Si chiude sotto lo splendido sole che ha accompagnato la seconda giornata del Meeting della Rinascita, con le applaudite premiazioni, l’odierna kermesse sportiva, che ha visto protagonisti nella mattinata la splendida passeggiata a cavallo a S. Agostino, e nello stesso paese una serie di esibizioni di palla tamburello.

La mattina sono stati impegnati al PalaReno 3 squadre giovanili maschili e tre femminili under 14: la vittoria è andata alla Medole di Mantova, la cui squadra maggiore in serie A ha vinto nel 2012 il proprio 100° scudetto, 2^ Santarcangelo, quindi terzo posto per la scuola di Fiorano, che invece si è aggiudicato il torneo in ambito femminile davanti a Ceresara di Mantova e Fulgor Bagnacavallo. Da registrare la presenza di un folto e rumoroso pubblico, che nel pomeriggio si è spostato a Cento dove a causa del maltempo di ieri è stato necessario modificare il programma. Al posto delle prime squadre è stata proposta nella piazza antistante lo stadio una esibizione sempre a carattere giovanile che ha raccolto l’ammirazione dei tanti intervenuti, che hanno applaudito anche l’esibizione del bracciale con pallone grosso della Compagnia di Sansavino di Arezzo: al termine premiazioni per tutti alla presenza dell’assessore allo sport di Cento e del vice sindaco di S.Agostino. Presenti anche il prof Emilio Crosato presidente nazionale della federazione palla tamburello, Giuseppe Baldini, delegato dell’Emilia Romagna, Enzo Cartapati, presidente regionale della Lombardia, Giancarlo Rizzi, presidente del Comitato provinciale di Mantova, Andrea Calvi, delegato di Modena, Michele Zani, delegato di Rimini, quindi lo storico scrittore Leone Cungi

La palestra di Crevalcore ha ospitato il torneo di Dodgeball nel quale sono state impegnate 4 squadre maschile e 3 femminili in rappresentanza di Veneto, Marche ed Emilia Romagna. Una cinquantina di giocatori per un totale di quindici partite, con i Diablos di Ravenna vincitori sia in campo maschile che in quello femminile. Gli uomini hanno superato in finale 4-0 i Lions di di Codogne in provincia di Treviso, tra le ragazze la vittoria è arrivata sul filo di lana, 4-3 alle Valkirie di Lugo. Al di là del fatto tecnico, è stata evidenziata l’entusiasmo e il divertimento che ha accompagnato l’intera giornata, in uno spirito di amicizia che ha accomunato tutti i partecipanti.

A Finale Emilia sono stati oltre 300 i partecipanti da tutta Italia al torneo di wushu – Kung fu, mentre si sono conclusi anche i tornei di paddle a Trebbo di reno, il bowling a Casalecchio, mentre sono state centinaia i ragazzi che in mattinata hanno aprtecipato a Pieve di cento al raduno giovanile della squadra locale.

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/tg_rossoblu_20130527_2p.mp4
Categoria: Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.