Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

rtmp://telecentro.meway.tv:80/telecentro_vod/RVM_BOLOGNA_20150107.mp4

Il giorno in cui la squadra ha ripreso gli allenamenti facciamo il punto sui numeri che hanno caratterizzato il girone d’andata dei rossoblù. 34 punti collezionati al termine del girone di andata hanno portato i rossoblù al secondo posto della graduatoria, al pari del Frosinone e all’inseguimento del Carpi capolista, che in questo momento possiede 9 lunghezze di vantaggio. La regolarità è fino ad ora l’arma in più del gruppo di Lopez, che tra la quinta e l’undicesima giornata ha vissuto il periodo più proficuo con 7 risultati utili consecutivi, ed è in generale il club plurivittorioso lontano dalle mura amiche, grazie ai 4 successi ottenuti in trasferta sui campi di Pescara, Terni, Latina e Lanciano.
Se Daniele Cacia è il capocannoniere della squadra con 7 centri, tra cui la splendida doppietta che è valsa l’ultima vittoria del 2014 al Biondi, anche Karim Laribi spesso è stato decisivo nella scalata all’alta classifica del Bologna, fra i tanti assist e i 5 gol (tutti segnati al Dall’Ara) di cui 4 pesantissimi, che sono valsi i successi su Cittadella, Trapani e Bari. Terzo marcatore Robert Acquafresca con 3 reti, insieme a Franco Zuculini, che invece ha sempre timbrato fuori casa. Due reti entrambe di testa su azione di calcio d’angolo per Marios Oikonomou, una ciascuno per Marcel Buchel, Federico Casarini, Mathias Abero, Daniel Bessa, Domenico Maietta e Riccardo Improta.
La quota di 29 gol totali segnati dai rossoblù – ottavo attacco globale della B – si raggiunge grazie anche alle tre autoreti di cui il Bologna ha beneficiato, da parte di Terlizzi del Trapani, Ceccherini del Livorno e Marconi della Pro Vercelli. Non è invece stato fortunato il gruppo di Lopez nel computo dei calci di rigore: uno solo a favore (solo Entella e Ternana ne hanno avuti meno), trasformato da Cacia a Perugia alla prima giornata, e cinque contro, di cui tre realizzati, uno parato da Ferdinando Coppola a Latina e uno calciato a lato dal Lanciano.
Il Bologna, con 21 gol subiti, è la sesta difesa del campionato. Il tecnico fin qui ha impiegato un totale di 26 giocatori: Laribi, sceso in campo per 1813 minuti, è stato il più utilizzato, mentre Niccolò Scalini ha una sola presenza da un minuto a Latina. Zuculini è il giocatore più sostituito (10), Abero quello più volte entrato a giochi in corso (7). Il temperamento non manca ai rossoblù: sono 7 i cartellini rossi collezionati finora, da Garics, Zuculini, Coppola, Oikonomou, Ceccarelli e Matuzalem, più Troianiello espulso dalla panchina a Modena.
Al Dall’Ara finora si è registrata una presenza media di 13949 spettatori, con la Campagna Abbonamenti chiusasi a quota 9365.

Categoria: Calcio, Sport
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.