Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

«FINALMENTE è arrivato questo momento: non se ne poteva più di tre mesi senza basket!». Ha esordito così il presidente Alberto Bordini, nel salutare i giocatori dell’Aget che ieri si sono ufficialmente radunati e hanno fatto un primo allenamento allo stadio Romeo Galli. In serata alle 19.40 l’incontro con i tifosi presso la caffetteria Novecento. «Da tanto tempo non succedeva di presentarci al raduno con la squadra al completo — ha proseguito Bordini — e questo spero che possa essere di buon auspicio per questa stagione, che sarà la quattrodicesima che disputeremo tra Serie A e Legadue». Non sono mancati i saluti anche da parte dell’amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore allo sport Luciano Mazzini. «Un grosso in bocca al lupo all’Andrea Costa — ha detto l’assessore —, una società che rappresenta lo sport imolese ad alti livelli in Italia».
Unici assenti i due americani Bunn e Stokes, mentre era presente Nicolai Iversen. L’ala forte di nazionalità danese (2,04 cm, classe 1980) è arrivato a Imola ieri nel primo pomeriggio. «Sono molto contento di essere qua — ha commentato il giocatore, lo scorso anno vincitore del campionato danese con la maglia dei Bakken Bears — ho visto gli altri giocatori oggi per la prima volta e credo che ci sarà da divertirsi. Il mio ruolo? Posso giocare da numero 4, ma anche da 5 e da 3: dipende da cosa deciderà l’allenatore».
Il giocatore resterà a disposizione di Massimo Bianchi per circa una settimana, poi tornerà in patria per aggregarsi con la sua nazionale. Con la maglia della Danimarca giocherà quattro partite di qualificazione ai campionati europei del 2009 tra il 6 e il 20 di settembre. «Per me giocare con la mia nazionale è un onore — continua Iversen — per questo ringrazio la società che ha capito la situazione e mi permette di andare». Il giocatore tornerà a Imola verso la fine di settembre; salterà alcune amichevoli e allenamenti, ma di certo manterrà il ritmo partita.
Oggi intanto è atteso a Imola il centro americano Joseph Bunn, che sarà presentato alle 17 presso il bar Renzo.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.