Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

E’ stata la partita di questa sera degli azzurri a caratterizzare le rime parole del ministro Gnudi, tra speranza e la convinzione che gli spagnoli sapranno rispondere sul campo alle ventilate ipotesi di accordo per eliminare l’Italia con un pareggio con la Croazia. “Aspettiamo i nostri, certi che daranno il meglio e sono certo che l’impegno della Spagna sarà il massimo”
In realtà la motivazione che ha portato il Ministro dello sport a Bologna è la visita alla sede provinciale della UISP, un modo per capire meglio le tante proposte che arrivano dal mondo dell’associazionismo per riuscire a rispondere con investimenti limitati alla tanta richiesta di sport non solo strutturato in corsi e squadre, ma pure attraverso libere corse in luoghi recintati. Un esempio, che potrebbe diventare specchio di questo discorso è il nuovo impianto natatorio di San Lazzaro, fuori dal quale ci sarà un percorso di un chilometro da poter percorrere a piedi o in bicicletta da chiunque, in uno spazio delimitato e arricchito da spogliatoi utilizzabili da tutti. Il Ministro ha detto che con il nuovo decreto promulgato venerdì anche il mondo dello sport avrà 23 milioni a disposizione per la costruzione di nuovi impianti e grazie allo sblocco del Credito Sportivo sarà possibile ripartire anche con il credito agevolato.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.