Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Ottenuto, nel giro di pochi giorni, sia l’ok dalla casa madre S.G. Fortitudo che la fondamentale gestione del Paladozza, Giulio Romagnoli è al lavoro per creare la Fortitudo dell’anno prossimo. Il primo nodo da sbrogliare è ben chiaro a tutti: occorre assolutamente trovare un titolo di Lega Due entro il 30 giugno prossimo. Senza questo, potrebbe decadere la stessa gestione del palasport, facendo così crollare il castello di carte eretto con pazienza dallo stesso Romagnoli. Ad aiutarlo in questo lavoro c’è un fortitudino d.o.c. come Teo Alibegovic, il “Salvatore” nell’immaginario collettivo dei tifosi biancoblù da quel lontano 1992 nel quale il suo arrivo salvò la F scudata dal baratro della retrocessione in serie B. Ora Alibegovic sta cercando di ottenere una salvezza forse altrettanto importante e decisiva per il futuro della Fortitudo. Nei giorni scorsi si era parlato della possibilità di rilevare il diritto di Ferrara, il cui patron Mascellani è da tempo interessato a sbarcare a Bologna per ampliare il proprio giro di affari; ma l’avvento nella trattativa di Alibegovic potrebbe significare invece un avvicinamento ad Udine, altra piazza di Lega Due palesemente in difficolta economica e nella quale Teo ha lavorato sia come allenatore che come general manager. C’è infine da risolvere, tanto per cambiare, anche il nodo legato a Gilberto Sacrati: è vero che ha perso il PalaDozza, la sua principale (e praticamente unica) fonte di ricavi, è vero che il 10 giugno comparirà ancora davanti al Tribunale Fallimentare, cercando l’accordo con Equitalia e contestando il credito avanzato da Bagaric, è pure vero che, dovesse salvarsi dal Tribunale Fallimentare, dovrà regolarizzare altri 7 lodi entro il 30 giugno, pena la radiazione sportiva; ma è altrettanto vero che, sinora, ogni qualvolta lo si dava per spacciato, Sacrati è sempre risorto dalle proprie ceneri, come l’Araba Fenice. E’ quindi comprensibile come mai i tifosi non possano ancora dormire sonni tranquilli.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.