Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

LA FORTITUDO domina la Trenkwalder Reggio Emilia nella prima uscita ufficiale della stagione e coach Dragan Sakota è dunque soddisfatto dalle prime indicazioni ricevute dai suoi ragazzi: «Direi che è stato un buon test. Abbiamo fatto apposta un programma che prevede diverse partite di precampionato una vicina all’altra proprio per cercare di correre e aumentare l’intensità il più possibile, cosa che soprattutto per i primi 20 minuti siamo riusciti a fare molto bene. Nei minuti successivi non siamo riusciti ad avere la stessa intensità, ma viste le tante assenze (Mancinelli, Woods, Slokar, Cittadini e Achara, ndr) era tutto sommato prevedibile». E’ stata la partita di Jamont Gordon e del “gettone” Sylvan Bryan, che difficilmente verrà messo sotto contratto, ma anche lui protagonista di un bel match: «Gordon una sorpresa? Magari lo è stata per voi, non sicuramente per me. Il ragazzo si allena sempre con grande intensità e voglia, per quel che ho visto sino ad ora, può avere ancora più energie da tirare fuori. Bryan? Ha fatto un solo allenamento con noi, ma è stato bravo a capire subito la nostra filosofia di gioco».

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.