Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Scenderà domani dal Colle della Guardia per rimane in città per i tradizionali otto giorni, l’immagine della Beata Vergine di San Luca. Un incontro atteso e sempre molto partecipato, che vede migliaia di bolognesi accogliere e partecipare durante la settimana alle funzioni in onore della patrona della città. Domani alle 18 sarà l’arcivescovo Carlo Caffarra a ricevere l’immagine a Porta Saragozza assieme al clero e ai fedeli, che la accompagneranno nella cattedrale di san Pietro attraverso via Saragozza, Collegio di Spagna, via Carbonesi, D’Azeglio, Piazza Nettuno, Piazza maggiore e via Indipendenza. Alle 19 l’ingresso in Cattedrale dove sarà impartita la benedizione a cui seguirà la Messa presieduta dal vescovo messicano mons. Mario Espinosa Contreras. Dalle 21 Rosario e adorazione. La venerata immagine rimarrà in cattedrale fino al 1 giugno, ma durante la settimana ricordiamo gli appuntamenti più sentiti dalla città, come mercoledì 28 alle 17.15 con la processione alla basilica di san petronio, alle 18, la benedizione ai fanciulli e ai giovani della città e alle 18.30 la Messa presieduta dal missionario comboniano in Mozambico padre Aldo Marchesini. Quindi Giovedì 29, in occasione della solennità della Beata Vergine di san Luca, la Messa alle 11.00 presieduta dal Card. Caffarra e concelebrata dai sacerdoti diocesani. Infine domenica 1 il ritorno al Santuario con la processione alle 17 e le soste in piazza malpighi, a porta Saragozza e al Meloncello per la benedizione. In ogni giornata la Cattedrale sarà aperta dalle 6 alle 22.30 e vi sarà la presenza di molti sacerdoti per le confessioni e durante la settimana, visitando la Cattedrale è possibile acquistare l’indulgenza plenaria per se stessi e in suffragio dei defunti

Categoria: Attualità
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.