Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Domani alle 11 sarà la riunione straordinaria del GOS, il gruppo organizzativo per la sicurezza in questura a decidere se verrà giocato l’incontro tra il Bologna e la Juventus. Fino a metà del pomeriggio la temuta tempesta di neve non si è concretizzata, ma qualcuno teme che l’allarme possa essere rimandato solo di qualche ora.
Intanto continua la prevendita senza sapere l’orario esatto dell’incontro. Il Bologna non ha ricevuto ancora una risposta definitiva dalla Lega sulla richiesta di anticipo dell’incontro e questo potrebbe essere sintomo che lascerà allo stesso GOS la decisione. Il Questore, infatti, potrebbe decidere di sospendere l’incontro, ma pure di indicare l’orario di inizio, che potrebbe essere pure una soluzione intermedia tra le 15, orario di inizio delle altre partite di campionato e il posticipo serale.
Nello stesso momento se la nevicata, come sembra, si protrarrà anche durante la giornata di domenica, giocarla alla sera potrebbe dare più tempo per pulire lo stadio e le strade di accesso.
Intanto il Bologna ha previsto per domani pomeriggio la rifinitura, probabilmente al coperto del pallone accanto all’Isokinetic.
Nel caso si giocasse probabile che il Bologna si presenti con gli stessi 11 che hanno pareggiato a Lecce, con il recupero di Ramirez che oggi si è allenato regolarmente con i compagni e dunque ha già smaltito la botta al piede che lo ha costretto ieri ad uscire anzitempo dal campo.
Per il resto sono stati recuperati praticamente tutti gli effettivi eccetto Loria, che ancora sta svolgendo allenamento differenziato e dunque Pioli potrà scegliere tra gli uomini più in forma, tenendo conto della tipologia dell’avversario.
Confermato dunque il 3-4-2-1, con Taider che dovrebbe giocare praticamente a uomo su Pirlo, cercando di impedirgli di attivare il gioco bianconero, mentre a Ramirez e Di Vaio il compito di cercare di arrivare alla conclusione. Confermatissima la difesa con Raggi, Portanova e Antonsson, coadiuvati sugli esterni da Garics e Morleo, che hanno subito solo 2 reti nelle ultime cinque partite e solo su rigore e punizione, mentre colonne d’Ercole della squadra sono oramai diventati Perez e Mudingayi, grazie anche ai quali il Bologna è riuscito in poche giornate a diventare la non difesa del campionato. Di contro, purtroppo, è da registrare come la penultima squadra della A nelle reti segnate, un dato sul quale è impossibile non lavorare.
In casa Juve sembra non esserci dubbi di formazione: sarà Giaccherini ad accompagnare Matri e Vucinic in attacco nel modulo 4-3-3. Per il resto davanti a Buffon giocheranno Lichsteiner a destra, con il neo acquisto, con doppia rete in coppa Italia Caceres a sinistra, quindi centrali Chiellini e Barzagli. A centrocampo Marchisio e Vidal faranno da spalla a Pirlo. L’incontro del Dall’Ara è stato affidato a Banti di Livorno e le nostre emittenti seguiranno l’incontro su Telesanterno con Musica&sport se verrà giocato alle 15, oppure su Telecentro, durante Sport Club se l’orario verrà confermato alla sera.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.