Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Terminata la partita di Montebelluna ed esaurite le premiazioni di rito, è tempo di dare un’occhiata piena di interesse ai numeri del successo della Fortitudo sulla Benetton Treviso per 97-101. Ben sapendo che di pre-season si tratta, ma traendone indicazioni ben oltre le cifre, che coach Sakota traduce poi nelle parole con cui fa capire di guardare pochissimo al risultato ma sorpattutto alla direzione del lavoro, e mettendo comunque in fila il secondo successo su due uscite.

Benetton Treviso – Fortitudo Bologna 97-101 (23-19, 46-44, 66-72)

BENETTON: Wood 15, Nicevic 14, Rullo 7, Sandri 2, Neal 33, Cazzolato ne, Markovic 0, Wallace 16, Renzi 10. All.: Mahmuti.

FORTITUDO: Huertas 9, Gordon 25, Malaventura 11, Lamma 1, Slokar 7, Bryan 11, Forte 14, Woods 23, Zahariev ne, Sepa ne. All.: Sakota.

Arbitri: D’Este, Reatto, Pascotto
Tiri da 2: Tv 28/38 (74%), Bo 21/30 (70%)
Tiri da 3: Tv 6/20 (30%), Bo 24/29 (48%)
Tiri Liberi: Tv 23/25 (92%), Bo 17/22 (77%)
Rimbalzi: Tv 23, Bo 25

Dragan Sakota: “Il problema di base è che dal primo giorno di lavoro ad oggi, non abbiamo mai potuto svolgere neppure un 5 contro 5 in allenamento, mancandoci sempre parecchi giocatori, in particolar modo. Così abbiamo lavorato soprattutto sul perimetro, e si è visto stasera con una Benetton dal gioco già più organizzato, facendoci soffrire in difesa e di conseguenza in attacco. Alla fine, siamo riusciti a venire fuori e fare la differenza basandoci soprattutto sul talento, che in questo momento è più avanti rispetto al nostro gioco. Ma conosciamo la situazione e sappiamo qual è la direzione da percorrere, lavorando sul gioco d’insieme aspettando gli ultimi arrivi, quando mancherà ormai poco al via”.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.