Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Mancano quattro colpi al mercato dell’Andrea Costa, che negli ultimi giorni ha segnato inevitabilmente il passo, dopo i numerosi colpi delle ultime settimane. Se per Canavesi, Iversen e Righini l’accordo appare vicino, più complesso si fa il discorso per la guardia americana. Ecco il punto della situazione, ricordando che lunedì sarà presentato al Bar Caffeina (via Emilia) il nuovo acquisto Michele Ferri, play-guardia proveniente dalla Reyer Venezia.
Americano cercasi. Inutile girare attorno al problema. La decisione di Bj McKie di “volare” all’estero (ufficiale ieri il suo approdo al Maccabi Haifa), chiudendo al momento la propria avventura italiana, ha spiazzato il club di via Valeriani, ora alla disperata ricerca di un sostituto. Sempre della scuderia Bergamaschi per l’Italia fa parte il dominicano Flores, che continua però a sparare altissimo (qualcosa come 200.000 euro) e per questo Roseto, in pressing da tempo sull’ex Fabriano, non ha chiuso l’affare. Coach Bianchi sta visionando numerose cassette per sottoporre una nuova lista al ds Zappi, ma l’impressione è che si andrà per le lunghe e probabilmente bisognerà rischiare su un giocatore mai visto in Italia. Alla luce dei tre giovani in quintetto un’ulteriore, pericolosa, scommessa.
Canavesi ad un passo. Per il numero 4 di Gallarate ormai è fatta. L’accordo con il giocatore c’è (fra l’altro il ragazzo ha rinunciato a qualche migliaia di euro pur di rilanciarsi), quello con la società pure e all’annuncio ufficiale manca solo il prolungamento del contratto con Montegranaro. Il biennale di Canavesi dovrebbe infatti diventare un triennale, dopo il colloquio fra l’agente Sbezzi ed il vice presidente operativo della Premiata, in programma lunedì. Fra l’altro proprio la pretesa di Brindisi di avere il ragazzo per due stagioni, e non in semplice prestito annuale, ha favorito l’Andrea Costa: su Canavesi insomma Montegranaro punta forte.
Iversen in Nazionale. Si attende a ore pure la firma del lungo danese Nicolai Iversen, attualmente in raduno con la sua Nazionale. Imola e il suo agente Rasmussen sono d’accordo, quindi non dovrebbero arrivare sgradite sorprese. Iversen, però, ha in agenda alcuni match di qualificazioni europee (gruppo B), precisamente il 6 settembre Danimarca-Austria, il 10 Islanda-Danimarca, il 17 Danimarca-Olanda ed il 20 Montenegro-Danimarca. Bisognerà capire se la Federazione danese pretende la sua presenza in campo o se Imola potrà averlo prima (difficile).
Quarto lungo. Il favorito resta l’ex Spes Vis Fabrizio Righini (tentato pure dalla C1, Piacenza?), ma qui giustamente Imola non ha fretta. Sembrano prive di fondamento le voci che vogliono anche Lestini in biancorosso, si andrebbe davvero fuori budget.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.