Telecentro Odeon TV

La Tv di Bologna e dell'Emilia-Romagna (canale 17 e 71)

No Banner to display

Alessandro Diamanti è nella lista dei 25 azzurri che domani giocherà l’amichevole a Parma con il Lussemburgo: esclusi e dunque fuori anche dagli Europei Criscito, Viviano, Bocchetti, Astori, Cigarini, Verratti e Schelotto. Domani entro mezzogiorno saranno indicati anche gli ultimi due esclusi, che potrebbero essere Ranocchia e uno tra Giaccherini, Borini o Destro. Alla soddisfazione della dirigenza quella del suo ex capitano, Marco Di vaio che dal Canada ha scritto su twitter “Vai Alino, conmplimenti e spacca tutto”.
Dunque grande soddisfazione per il Bologna, la cui squadra è ufficialmente in vacanza, con Pioli che sta festeggiando con la moglie i 25 anni di matrimonio, mentre sono attese a giorni novità in merito alla richiesta di poter vedere i conti della società da parte di un fondo straniero. Chi non può stare con le mani in mani è il Direttore Generale Roberto Zanzi, che funge anche da Direttore Sportivo. Sul piatto tanta carne al fuoco, anche se nessuna di queste vicine alla conclusione.
Dalla situazione con il Brescia per Diamanti, allo stallo per Ramirez e Mudingayi. Per il primo c’è un mese di tempo per non arrivare alle buste. Si parte da due posizioni decisamente lontane: 7 milioni la richiesta, non più di quattro, magari con l’offerta di qualche partita tecnica, la risposta del Bologna. Non sarà facile ma ad ora questa è l’operazione primaria per i rossoblù, seguita a ruota dalla definizione del futuro di Ramirez e Mudingayi. A queste seguono la definizione delle diverse trattative con l’Uruguay per Bueno (se ancora interessa) e Piriz, quindi Riverola, o l’ultimo nome uscito in termine di tempo, il 23enne centrocampista offensivo brasiliano del Botafogo Elkeson, con un cartellino vicino ai 5 milioni, ma pure la decisione sul riscatto di Belfodil e Acquafresca.

Categoria: Basket
 

Lascia un Commento


Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.