diciembre 2, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Zayn Malik non ha contestato le accuse di molestie nella presunta faida con Gigi e Yolanda Hadid

Malik, 28 anni, è stato accusato a settembre di quattro casi di molestie, secondo le citazioni e i documenti di conferma della posta ottenuti dalla CNN.

Nelle citazioni presentate a un tribunale distrettuale della Pennsylvania, Malik è accusato di aver detto «parole volgari, oscene, minacciose o oscene» a Yolanda Hadid, Gigi Hadid (identificata nei documenti del tribunale come Yelena Hadid) e John McMahon, che TMZ ha identificato come una guardia di sicurezza .

L’ex cantante dei One Direction è stata anche accusata di aver danneggiato fisicamente Yolanda Hadid, con una citazione che afferma che Malik «l’ha afferrata e spinta nell’armadio causando dolore fisico e mentale».

Yolanda Hadid è forse meglio conosciuta come ex membro del cast del reality di «The Real Housewives of Beverly Hills».

Nel suo appello inviato per posta, Malik ha scritto in «Nolo», abbreviazione di «Nolo Contendere» (No Competition) in risposta a tutte le accuse, ma un impiegato del tribunale le ha considerate un’ammissione di colpa, affermando che le suppliche di Malik non erano un’opzione di fronte del livello dei presunti crimini, secondo i documenti del tribunale. .

Oltre alle sue suppliche, Malik ha accettato di 90 giorni di libertà vigilata per conteggio, per un totale di 360 giorni, e ha accettato di frequentare un corso di gestione della rabbia. Ha anche accettato di non contattare Yolanda Hadid o McMahon.

Il cantante di «PILLOWTALK» ha scritto in una dichiarazione pubblicata sul suo account Twitter ufficiale che l’incidente «era e dovrebbe essere un affare privato».

“Come tutti sapete, sono una persona normale e mi piacerebbe molto creare uno spazio sicuro e privato in cui mia figlia possa crescere. Un luogo in cui le questioni familiari private non vengono portate alla luce sulla scena mondiale affinché tutti possano affrontarle individualmente. ,» scrisse.

READ  Feed live Twenty One Pilot "Scaled and Icy"

«Nel tentativo di proteggere quello spazio per lei, ho accettato di non contestare le accuse derivanti da una disputa tra me e un membro della famiglia del mio partner che è entrato in casa nostra mentre il mio partner era via per diverse settimane.

Ha continuato: «Questa era e dovrebbe essere ancora una questione privata, ma al momento sembra che ci sia una divisione e nonostante i miei sforzi per riportarci in un ambiente familiare sereno che mi permetta di condividere con mia figlia come lo merita, questo è stato «trapelato» alla stampa.

Malik ha continuato dicendo che è «ottimista nonostante la guarigione di tutti i soggetti coinvolti con le dure parole condivise, e soprattutto rimango vigile per proteggere Khai e darle la privacy che merita».

Malik e Gigi Hadid hanno dato il benvenuto alla loro figlia Khai nel settembre 2020.

E il rappresentante di Gigi Hadid ha rilasciato una dichiarazione a E! News, dicendo: «Gigi si sta concentrando solo su ciò che è meglio per Khai, e in questo periodo chiede privacy».

Yolanda Hadid deve ancora affrontare pubblicamente questo problema.

La CNN ha contattato i rappresentanti di Malik, Gigi Hadid e Yolanda Hadid per ulteriori commenti.