octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

William Shatner e la Blue Origin Crew si preparano per un volo: aggiornamenti in tempo reale

fotoIl sito di lancio di Blue Origin vicino a Van Horn, in Texas, martedì mattina.
attribuito a lui…LM Otero/The Associated Press

New Shepard è il razzo principale per il business del turismo spaziale di Blue Origin. Il razzo nella parte inferiore è alto sei piani, con una capsula che può ospitare fino a sei membri dell’equipaggio.

Il razzo suborbitale prende il nome da Alan Shepard, il primo americano a raggiungere lo spazio nel 1961 e uno degli astronauti che hanno camminato sulla luna. Decolla dal primo sito di lancio di Blue Origin, una piattaforma di lancio nelle zone rurali del Texas occidentale a circa 100 miglia da El Paso.

L’intera operazione richiede circa 10 minuti. New Shepard è stato lanciato ad un’altitudine di circa 63 miglia, un segno ampiamente riconosciuto di dove ha avuto inizio lo spazio noto come Linea Karman.

Al culmine dell’altezza, il razzo lancia la sua capsula con equipaggio. Il booster inizia quindi a scendere verso terra, riaccendendo il suo unico motore per atterrare verticalmente su una lastra di cemento a cinque miglia da dove è partito.

Tornando nello spazio allo stesso tempo, la capsula dell’equipaggio è sospesa in uno stato di caduta libera di circa 63 miglia. I passeggeri sperimentano circa quattro minuti di assenza di gravità in condizioni di microgravità e la vista dell’orizzonte leggermente curvo della Terra mentre la sua atmosfera incontra lo spazio. Ogni sedile ha una finestra di 3,5 piedi per 2,3 piedi.

“Sono felice e preoccupato, un po’ nervoso e un po’ spaventato, per questa nuova avventura”, ha detto Shatner durante un’intervista con “Today” della NBC lunedì.

Durante il primo volo con equipaggio di Blue Origin a luglio, i passeggeri si sono liberati e hanno fluttuato intorno alla capsula di 530 piedi cubici, godendosi la sua assenza di gravità. Si sono lanciati caramelle l’un l’altro e hanno fatto alcune capriole prima di tornare ai loro posti.

Durante la caduta libera della capsula verso la Terra, dispiega una serie iniziale di paracadute per interrompere la sua velocità, quindi un’altra serie di tre paracadute più grandi per trasportare silenziosamente la capsula per una discesa di 15 miglia all’ora. Millisecondi prima di atterrare nel deserto, anch’esso non lontano dalla rampa di lancio, la capsula spara una raffica d’aria dalla parte inferiore per attutire l’atterraggio. I sedili interni sono supportati da un meccanismo a forbice che riduce ulteriormente l’impatto.

READ  I lavoratori di Starbucks a Buffalo chiedono il voto sindacale

Blue Origin si vantava che le finestre sulla capsula dell’equipaggio di New Shepard fossero le più grandi per il volo spaziale, ma SpaceX di Elon Musk ha dirottato quella caratteristica superlativa a settembre quando ha lanciato la sua capsula Crew Dragon in orbita terrestre bassa usando nuova cupola di vetro Allungando 46 pollici di larghezza e 18 pollici di profondità, copre 2.000 pollici quadrati in totale.

attribuito a lui…Bennett Raglin/Getty Images

Il nome della stella dell’equipaggio di quattro persone che Blue Origin lancerà ai confini dello spazio mercoledì è William Shatner.

Per coloro che non se ne sono accorti da quando queste crociere sull’astronave Enterprise sono iniziate oltre 50 anni fa: il signor Shatner, ora novantenne, ha interpretato l’indomito capitano James T. Kirk nell’originale “Star Trek”. la televisione La serie ha debuttato nel 1966. Lo spettacolo è andato in onda per tre stagioni e il signor Shatner è tornato al ruolo di Kirk con i membri del cast originale per sei film dal 1979 al 1991. Il capitano Kirk è stato ucciso nel 1994 in “Star Trek: Generations”.

Poiché l’impero mediatico di Trek si è espanso dalla serie originale (e ora include un multiverso in continua crescita di film e spettacoli, oltre a videogiochi, merchandising, conferenze e altro), la posizione di Mr. Shatner come superstar della fantascienza si è consolidata . .

“Sembra che ci sia un po’ di curiosità in questo personaggio immaginario, il capitano Kirk, che va nello spazio”, ha detto Shatner in un video promozionale pubblicato da Blue Origin su Twitter. “Allora andiamo avanti. Goditi il ​​viaggio.”

READ  Volo Delta: ragazze ebree ortodosse rimosse a causa della violazione del COVID-19

Ma la sua vita sotto gli occhi del pubblico non si limita a Star Trek.

Per anni, il signor Shatner ha interpretato una versione esagerata di se stesso come “negoziatoreNelle pubblicità (alcune con Evoluzione del viaggio) per l’agenzia di viaggi Priceline.

Ha ricevuto due Emmy Awards e nomination per i suoi ruoli nel dramma legale interconnesso “The Practice”. e “Boston Legal” negli anni ’90 e 2000 (il suo lavoro in “Star Trek” non ha mai ricevuto nomination agli Emmy o agli Oscar). Ha anche ottenuto una nomination come Guest Guest per una serie di cameo come Big Giant Head in “3rd Rock From the Sun”.

La sua età non ha fermato il suo lavoro. All’inizio di quest’anno, è stato l’attore principale nella commedia romantica “grande momentoInsieme a Jane Smart, che ha 20 anni meno di lui e 70 anni.

Fuori dallo schermo, Shatner ha pubblicato diversi album che si trovano a cavallo del confine tra musica e poesia parlata (uno stile che ha prodotto un segmento particolarmente memorabile. prestazione Da “Rocket Man” di Elton John ai Science Fiction Film Awards del 1978). Nel 2012 è arrivato a Broadway con spettacolo di una sola persona che ha attraversato la sua vita e la sua carriera. Anche da non ancora nato, ha tenuto il passo con i bambini e li ha portati dentro. Il suo carattere speciale a Twitter, che è servito come a Piattaforma perfetta Per promuovere la sua ultima avventura.

Il signor Shatner, in un’intervista alla CNN la scorsa settimana, ha detto di aver portato con sé in un breve viaggio nello spazio una “borsa blu” di cimeli che include “tre o quattro piccoli gingilli” di familiari e amici.

Ma durante il viaggio, ha intenzione di rimanere concentrato a guardare il pianeta Terra.

“Ho intenzione di guardare fuori dalla finestra con il naso premuto contro la finestra”, ha detto. Durante una conversazione la scorsa settimana con i dipendenti di Blue Origin, clip pubblicate dalla società su Twitter.

Poi ha aggiunto: “L’unica cosa che non voglio vedere è un piccolo germlin che mi guarda di nuovo. Sei sicuro che non accadrà?”

Joey Rowlett ha contribuito alla segnalazione.

attribuito a lui…Paul Ratje/Reuters

Il decollo è previsto per le 10:00 ET di mercoledì e Blue Origin lo trasmetterà in diretta Canale Youtube. Il video inizierà 90 minuti prima del volo.

Il lancio era inizialmente previsto per martedì mattina, ma le condizioni meteorologiche tempestose sul Texas occidentale hanno spinto Blue Origin a ritardare il lancio di 24 ore. In caso di vento più forte mercoledì, la compagnia aerea può scegliere di posticipare il volo di altre 24 ore, fino a giovedì.

attribuito a lui…Blue Origin, tramite The Associated Press

Altri tre passeggeri si uniranno a Mr. Shatner sul volo di mercoledì:

  • Audrey Powers, vicepresidente di Blue Origin che sovrintende alle operazioni per il viaggio di New Shepard; Come il signor Shatner, non ha dovuto pagare per il suo posto.

  • Chris Buchhuizen, co-fondatore di Planet Labs, un’azienda che costruisce piccoli satelliti, noti anche come CubeSats, che vari clienti utilizzano per osservare la Terra dall’orbita.

  • Glenn De Vries, CEO e co-fondatore di Medidata Solutions, un’azienda che ha creato programmi per studi clinici.

Fortunatamente per i tre, Nessuno indosserà il costume rosso della Flotta Stellare durante il volo.

Il dottor Buchhuizen o il signor de Vries sono il secondo e il terzo passeggero pagante sul volo Blue Origin. Il primo è stato Oliver Damon, Un maschio di 18 anni dai Paesi Bassi. La compagnia non ha detto quanto nessuno di questi clienti ha pagato per i loro posti sui voli.

In quanto clienti che acquistano biglietti, sono come i primi investitori in un settore che i dirigenti del settore sperano un giorno sarà abbastanza economico da attingere a un pubblico più ampio.

La signora Powers è quasi volata nello spazio a New Shepard ad aprile, quando lei e altri tre dirigenti della compagnia erano “astronauti di riserva” per il 15° volo di Blue Origin del razzo New Shepherd. Lei e i suoi colleghi hanno essenzialmente eseguito le prove della missione con gli astronauti a bordo. I dirigenti hanno compiuto tutti i movimenti per prepararsi al lancio – scalando la torretta del razzo, salendo nella capsula, chiudendo il portello e testando il suo sistema di comunicazione – fino a circa 15 minuti prima del decollo, quando hanno lasciato la capsula e hanno lasciato la piattaforma.