enero 18, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Wall Street A Week Ahead, la Federal Reserve da falco aumenta l’attrattiva delle azioni value su alcuni investitori

Un cartello stradale per Wall Street è visto fuori dalla Borsa di New York (NYSE) a Manhattan, New York City, USA, 28 dicembre 2016. REUTERS/Andrew Kelly

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a reuters.com

NEW YORK (Reuters) – Alcuni investitori si stanno preparando a un cambiamento ottimista dalla Federal Reserve acquistando i titoli ciclici ed economicamente sensibili a cui erano stati attratti all’inizio di quest’anno, poiché crescono le aspettative che la banca centrale si concentri sulla lotta all’inflazione. .

Il divario tra i titoli di crescita e le loro controparti orientate al valore, che includono società come banche, istituzioni finanziarie e società energetiche, ha oscillato durante tutto l’anno, guidato in parte dalle scommesse sulla velocità con cui la Federal Reserve normalizzerà la politica monetaria.

Negli ultimi giorni, i segnali che la banca centrale agirà più velocemente del previsto di fronte all’aumento dei prezzi al consumo ha portato a critiche sui titoli crescita e tecnologici, che sono stati colpiti anche dalla più ampia volatilità del mercato causata da Preoccupazioni per la diffusione della variante Omicron dal virus Corona. Per saperne di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a reuters.com

Allo stesso tempo, alcuni investitori hanno aumentato le scommesse sui cosiddetti titoli value, aspettandosi che facciano meglio in un contesto monetario inasprimento. Questi titoli sono aumentati all’inizio del 2021 con la riapertura dell’economia statunitense, ma in seguito hanno vacillato quando gli investitori hanno gravitato verso i titoli tecnologici. Per saperne di più

«La Fed sta portando il punching pot e sono loro a rimuovere il punching pot», ha detto Michael Antonelli, uno stratega di Baird. «I mercati stanno rapidamente rivedendo la loro visione del futuro».

READ  Il ransomware attacca il gigante della carne arrostita JBS, poi si diffonde ad agricoltori e ristoranti

I futures sui tassi dei fondi federali, che seguono le aspettative sui tassi di interesse a breve termine, venerdì scorso hanno mostrato una probabilità di quasi il 50% che la Fed alzi i tassi di interesse dal loro attuale livello vicino allo zero entro maggio, ha mostrato Fed Watch sul Chicago Mercantile Exchange. Ciò si confronta con circa il 31% all’inizio di novembre.

A guidare queste scommesse sono i commenti del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, che all’inizio di questa settimana ha affermato che la banca centrale nella sua prossima riunione probabilmente discuterà dell’accelerazione dello smantellamento del suo programma di acquisto di titoli di stato da $ 120 miliardi al mese. Per saperne di più

Powell ha anche affermato che la parola «temporaneo» non è più appropriata per descrivere l’attuale alto tasso di inflazione.

Gli elementi più forti del previsto nel rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti di venerdì hanno rafforzato la visione da falco della Fed e hanno pesato sui titoli in via di sviluppo. Per saperne di più

Tra le vittime anche Ark Innovation ETF (ARKK.P), che l’anno scorso ha sovraperformato tutti gli altri fondi azionari statunitensi grazie alle sue enormi scommesse sui cosiddetti titoli azionari. Le azioni del fondo sono scese del 5,5% venerdì al minimo di 13 mesi a causa di forti cali di molte delle azioni che detiene. Per saperne di più

Il Russell 1000 Growth Index è sceso del 2,4% nei primi tre giorni di dicembre, mentre il Russell 1000 Growth Index è cresciuto di quasi lo 0,9%. Gli indici sono aumentati rispettivamente del 21,1% e del 16,6% da inizio anno.

READ  L'attività K-pop è un'ancora di salvezza per i conducenti di tuk tuk più colpiti in Thailandia

«Gli interni del mercato stanno iniziando a invertire un ciclo di aumento dei tassi più veloce, e sono i titoli di crescita a lungo termine che si stanno davvero svendendo», ha affermato Spencer Lerner, presidente di Multi Asset Solutions presso Harbour Capital Advisors.

Rendimenti più elevati, che potrebbero derivare da aspettative più serie della politica della Fed, potrebbero pesare di più sui titoli tecnologici e di crescita ad alto rating, poiché minacciano di erodere il valore dei loro flussi di cassa a lungo termine.

Nel frattempo, i titoli value ciclici tendono a beneficiare di un’economia più forte, spesso un prerequisito per la Federal Reserve per inasprire la politica monetaria.

Lerner si sta concentrando su società statunitensi cicliche di alta qualità che non scambiano a valutazioni elevate e trarranno beneficio da ciò che si aspetta di continuare a rafforzare il dollaro mentre la Federal Reserve si avvicina a un aumento dei tassi di interesse.

Tra i dati che la Fed terrà d’occhio la prossima settimana ci sarà il rilascio dell’indice dei prezzi al consumo e le letture dell’inflazione core venerdì prossimo. Per saperne di più

Garrett Melson, portfolio strategist di Natixis Investment Managers Solutions, ha affermato che l’apertura di Powell per accelerare il programma di tapering della Fed porterà probabilmente più volatilità nei prossimi mesi mentre gli investitori si preparano alla possibilità di un rialzo dei tassi. Scommette che la rimozione più rapida del sostegno della Federal Reserve aumenterà le azioni delle società energetiche e delle istituzioni finanziarie.

Non tutti pensano che la Fed si stia preparando ad aumentare i tassi di interesse nel 2022. Burns McKinney, gestore di portafoglio presso NFJ Investment Group, scommette che la Fed non si affretterà ad aumentare i tassi dopo aver annullato l’acquisto di obbligazioni, ma valuterà invece la forza dell’economia senza sostegno monetario prima dell’inasprimento delle politiche nel 2023.

READ  Futures Dow Jones: cattivo segnale di crescita, rally del mercato; Rivian IPO consegna dopo l'immersione in Tesla

Un tale risultato potrebbe consentire alla Fed di consentire all’inflazione di continuare a salire per mesi, rafforzando le ragioni per gli acquisti aziendali ciclici come Lockheed Martin. (LMT.N) Honeywell International Inc (ON.O), che ha una storia di aumento dei suoi guadagni e potrebbe beneficiare dell’accordo sulle infrastrutture a guida democratica approvato dal Congresso all’inizio di novembre.

«Se la Fed non si ritira dalla parola ‘temporaneo’, lo farà il resto di noi», ha detto McKinney.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato gratuito a reuters.com

(David Randall riferisce). Segnalazioni aggiuntive di Ira Eosbashvili; Montaggio di Ira Yusbashvili e Sonia Hepstel

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.