agosto 8, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

VIDEO: Frank Meyer viene portato in piedi da Kubrat Pulev in Triller Triad Combat

Ex campione dei pesi massimi UFC Frank Mir Era a galla dopo aver preso diverse mani sinistre dall’ex campione di boxe Kubrat Bolaev, ma era incosciente molto prima che l’arbitro Dan Miragliota intervenisse per prevenire ulteriori punizioni all’1:59 del primo turno.

Il gancio sinistro stava facendo oscillare Mir come un personaggio di Mortal Kombat, e dopo che un altro stordimento lo ha mandato nell’angolo dell’anello triangolare, è stata la moderazione di Bolaev a impedire un altro colpo brutale che avrebbe potuto avere conseguenze disastrose.

Dopo una lunga notte di combattenti di arti marziali miste stressando i pugili, Bolaev ha fatto una dichiarazione enfatica ai suoi compagni di squadra a circuito quadrato, colpendo Mir con velocità e potenza prima del finale concussivo di sabato al Globe Live Field di Arlington, in Texas.

Controlla la fine.

Bolaev ha lavorato un primo jab e presto si ritrovò alle prese con la maggior parte di Mir. L’ex campione UFC aveva sperato di usare la risolutezza per neutralizzare la sua controparte di boxe, ma non appena Bolaev ha guadagnato spazio, ha iniziato a marcare Mir con colpi pesanti.

Successivamente, il capo del team MMA Quinton Jackson Sono intervenuto per affermare che Mir era stato ferito prima dell’esito. Ciò ha suscitato ulteriore stupore con il capo della boxe rivale Shannon Briggs fino a quando Bolaev è intervenuto per rivendicare la supremazia della boxe.

È stato difficile sostenere il contrario dopo aver visto Mir sciogliersi, ma di tutti gli incontri di MMA vs boxe in offerta sabato sera, Pulaev era una cosa sicura. Solo 11 mesi fa, ha combattuto per i titoli WBA, IBF, WBO e IBO ed è stato poi assegnato ad Anthony Joshua. La sconfitta per KO del campione britannico è stata solo la seconda in 30 incontri di boxe professionistico, e l’altra è arrivata per KO per mano del campione Wladimir Klitschko.

READ  Padres Rally de 5 rondas para vencer a los Cachorros

Nel frattempo, Mir è stato identificato all’inizio di quest’anno dal pugile Steve Cunningham in Jake Paul contro l’undercard di Ben Askren. Non ha gareggiato in un MMA dalla decisione del 2019 su Roy Nelson.