septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Una persona testarda ma intelligente ha messo Google Maps sul NES

Nel 2012, Google ha rilasciato una “versione a 8 bit” di Google Maps come una delle battute annuali dell’azienda all’epoca nel primo aprile. C’era una modalità a 8 bit a bassa risoluzione con cui Google Maps poteva giocare, ma la società non ha mantenuto la promessa di una cartuccia che si potesse inserire nel vecchio sistema Nintendo Entertainment. Gizmodo ho notato che, nove anni dopo, qualcuno ha capito come farlo, con l’aiuto di un sistema NES pesantemente modificato e il precedente lavoro di altri hacker prima di esso.

Nello specifico, lo YouTuber ciciplusplus ha utilizzato un metodo per costruire le sue mappe Ispirato da Qualcuno ha capito come tradurre le immagini aeree di Bing Maps in quadrati a 8 bit che compongono una scena nell’originale la leggenda di Zelda gioco NES. Ciciplusplus ha utilizzato un metodo simile per convertire le immagini di Google Map in quelle che sembrano tessere di un gioco NES guerriero Dragone (Sì, Dragon Adventure Per chi non è cresciuto suonandolo negli USA).

Per quanto riguarda le sue elaborate mod sul NES standard, queste mod sono state ispirate dallo YouTuber TheRasteri, che ha capito come ottenere la morte Giocando sul suo NES (naturalmente). Puoi guardare un video completo di come funziona qui sotto:

Per quanto riguarda il prodotto finale di Google Maps sul NES, beh, puoi identificare vagamente le forme dei continenti e le aree sulla costa possono essere riconosciute, ma una volta ingrandito, non ci sono molti dettagli per discernere cosa stai sto guardando. Tuttavia, un hack impressionante e divertente con cui pensiamo che Google non avrebbe mai pensato a nessuno.

READ  Recensione Sony HT-A7000: l'altoparlante Atmos di nuova generazione è (quasi) perfetto per i giochi

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati personalmente dalla nostra redazione, indipendentemente dalla casa madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.