octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Un centenario è sotto processo in Germania per crimini di guerra nazisti

È accusato di essere complice in omicidio in 3.518 casi risalenti al suo periodo di guardia in città campo di concentramento nazista a Sachsenhausen, secondo la Procura di Neuruppin.

L’imputato avrebbe lavorato nell’ex campo di concentramento di Sachsenhausen come guardia carceraria dal 1942 al 1945, durante il quale decine di migliaia di prigionieri del campo morirono per lavori forzati, fame, malattie, esperimenti medici e abusi.

Più di 200.000 persone furono internate nel campo di concentramento alla periferia di Berlino tra il 1936 e il 1945.

Secondo l’accusa, “l’imputato è accusato di favoreggiamento in un omicidio brutale e doloso” nel campo di concentramento.

Il 96enne è accusato di essere una guardia di campo nazista

Le sue accuse includono “sparare ai prigionieri di guerra sovietici nel 1942, aiutare e favorire l’uccisione di prigionieri attraverso l’uso di gas velenosi, nonché sparare e uccidere prigionieri creando e mantenendo condizioni ostili nell’ex campo di concentramento di Sachsenhausen”.

I pubblici ministeri non hanno nominato Muammar in linea con le leggi tedesche sulla privacy.

Nonostante la sua età, l’uomo era considerato in grado di essere processato. Le sessioni in tribunale dureranno dalle due alle due ore e mezza al giorno. La corte ha fissato un totale di 22 date per il processo.

La Germania sta correndo contro il tempo per consegnare alla giustizia gli ultimi perpetratori sopravvissuti dei crimini di guerra nazisti – ormai anziani.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: Olimpiadi di Tokyo: NPR