enero 26, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Un altro conducente trova un Apple AirTag che traccia la sua posizione

Immagine dell'articolo intitolato L'ultimo guidatore trova un Apple AirTag che tiene traccia della posizione del suo veicolo

Foto: elude

Troppo spesso, le notizie sulle nuove tendenze criminali si rivelano false o almeno esagerate. Ma inizia a sembrare che ci sia già una vera tendenza per le persone Utilizzo di Apple AirTag per tracciare le auto che intendono rubare in seguito. Include l’ultima storia di un uomo di Detroit che ha affermato di averne trovato uno in uno skateback Dodge Charger del 2018.

Secondo Fox 2 DetroitJohn Nelson aveva il suo caricabatterie solo da due giorni quando lo parcheggiò a Great Lakes Crossing, un centro commerciale ad Auburn Hills, una piccola cittadina a circa 30 miglia a nord del centro di Detroit. Dopo aver fatto acquisti per circa due ore, ha detto di essere andato a casa di un amico. È stato allora che ha ricevuto una notifica sul suo telefono che era tracciato da AirTag.

Per chiunque non lo sappia già, gli AirTag sono piccoli tracker pensati per aiutare le persone a trovare facilmente oggetti smarriti come le chiavi della macchina utilizzando l’app Trova il mio di Apple. E anche se le tue chiavi virtuali perse sono troppo lontane dal tuo telefono personale per connettersi all’AirTag, può utilizzare altri dispositivi Apple nelle vicinanze per farti sapere dove si trova.

Quest’ultima funzionalità è quella che consente alle persone di utilizzare AirTag per scopi nefasti. Sai, come rintracciare macchine per rubare più tardi o magari per inseguire qualcuno.

Come ha scoperto Nelson, se la posizione del tuo veicolo viene tracciata da un AirTag sconosciuto, Apple ti avviserà. Ma se invece avesse usato il suo telefono Android, non avrebbe mai saputo cosa stava succedendo fino a quando non fosse stato troppo tardi. La buona notizia è che è stato in grado di trovarlo e rimuoverlo prima che i ladri venissero a rubare la sua auto.

«Sono stato in grado di fare clic su quella notifica e mi ha dato un’opzione per far suonare la scheda aerea e l’ho sentito sotto la mia macchina», ha detto Nelson a Fox 2.

Questa non è la prima volta che sentiamo parlare di AirTag utilizzati da potenziali ladri d’auto. Si dice che si verifichi più frequentemente nell’area metropolitana di Detroit, così come in altre città come Austin, in Texas. Anche l’Ontario, in Canada, ha segnalato almeno cinque incidenti simili negli ultimi due mesi.

READ  Recensione: il premuroso puzzle platform Minute of Islands a sorpresa rilasciato domenica