enero 28, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Ultimo aggiornamento delle notizie: SenseTime cinese ha posticipato la sua IPO da 767 milioni di dollari a Hong Kong a causa della sua lista nera degli Stati Uniti

Francesco de Ferrari, nuovo Head of Wealth Management presso Credit Suisse © Nicky Loh / Bloomberg

Lunedì, la banca svizzera ha annunciato che Francesco de Ferrari, un veterano bancario che ha brevemente ricoperto la carica di CEO del gruppo australiano AMP, diventerà il capo globale della divisione di gestione patrimoniale di Credit Suisse.

Credit Suisse ha affermato che il ritorno di de Ferrari al Credit Suisse, che ha lasciato nel 2018, includerà la sua nomina nel consiglio direttivo della banca svizzera dal 1° gennaio. Servirà anche come CEO ad interim per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa. affermazione.

A marzo, De Ferrari si è ritirato dall’AMP dopo un missione rumorosa In un asset manager australiano che dura da meno di tre anni. La sua uscita è arrivata dopo il crollo dei colloqui di acquisizione tra AMP e il gruppo di private equity statunitense Ares Management per un’offerta di 6 miliardi di dollari australiani (4,6 miliardi di dollari) per la società.

Nel 2018, AMP Occhio de Ferrari, allora capo del private banking in Asia Pacific presso Credit Suisse, come nuovo CEO per «guidare la ripresa» del business poiché è stato sottoposto a un maggiore controllo normativo. De Ferrari è stato anche CEO del Sud-Est asiatico e dei mercati di frontiera presso Credit Suisse.

In altre grandi mosse annunciate lunedì, Christian Messner, amministratore delegato della divisione banche di investimento di Credit Suisse, è stato nominato CEO delle sue attività nelle Americhe, mentre Hellmann Situhang e Andre Helvenstein sono diventati amministratori delegati rispettivamente per l’Asia del Pacifico e la Svizzera.

Il cambio di personale è avvenuto quando Credit Suisse si è scosso dai recenti crolli della società finanziaria della catena di approvvigionamento Greensill Capital e del family office Archegos Capital, che ha causato una perdita commerciale di $ 5,5 miliardi, la più grande nella storia della banca svizzera.

READ  Due persone muoiono in Giappone dopo essere state colpite dai vaccini Moderna - governo del Giappone

Mark Hannam è stato nominato lunedì nuovo capo dell’audit interno presso la banca svizzera.