octubre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Traduttori ed esperti danno la loro opinione sulla discussione di traduzione “Squid Game”

Come molte persone in tutto il mondo, Youngmi Mayer ha recentemente preso in giro la serie di sopravvivenza di Netflix “Squid Game”. Comico e co-conduttore del podcast Asian Feeling, che parla correntemente il coreano, Ho preso TikTok La scorsa settimana per sfogare alcune delle sue frustrazioni su quella che pensava fosse la traduzione inglese di “Squid Game” in un video che da allora ha collezionato più di 10 milioni di visualizzazioni.

Meyer ha affermato che il dialogo con il personaggio di Han Mi Niu è “fallito” e sterile. Quando si cerca di convincere altri giocatori a giocarci, la didascalia dice: “Non sono un genio, ma ci sto ancora lavorando”, ma Meyer ha detto che in realtà ha detto: “Sono molto intelligente. non ho mai avuto la possibilità di studiare”.

Dopo videoMayer ha detto che il titolo del primo episodio di “The Squid Game” si traduce in “Il giorno in cui è sbocciato il fiore mugunghwa”, riferendosi al nome coreano del gioco, “il fiore mugunghwa è sbocciato” e il fiore nazionale della Corea del Sud. Ma i sottotitoli in inglese recitano semplicemente “Luce rossa, luce verde”, come il gioco è conosciuto negli Stati Uniti, il che ha detto che cancella il suo significato figurativo.

La Meyer, come molti altri, all’inizio non si era resa conto che stava guardando i drammi coreani con sottotitoli in inglese invece dei sottotitoli, ma ha detto che anche dopo aver visto la versione sottotitolata, era ancora frustrata.

I suoi video hanno scatenato un dibattito online su sottotitolazione, sottotitolaggio e doppiaggio, con gli spettatori che hanno fatto eco alle preoccupazioni di Mayer sui social media, accusando “Squid Game” e altre produzioni Netflix di escludere parolacce e linguaggio suggestivo dai sottotitoli e di intensificare il dialogo in modi che potrebbero cambiare il significato di una scena. (Sebbene, non tutti gli oratori coreani fossero d’accordo con le traduzioni di Meyer.)

READ  Polina Porizkova sa che il suo autoritratto in lacrime è il "picco del narcisismo"

“Penso ancora che manchino molte cose importanti nella narrazione”, ha detto Meyer a NBC Asian America. “Capisco che c’è una differenza culturale e non c’è tempo per spiegare completamente le cose, ma ho visto molte persone dire: ‘Vorrei sapere cosa significa. “Penso che il traduttore faccia un grande disservizio allo scrittore, [because] Dall’economia delle parole, questi riferimenti culturali non possono essere inclusi”.

tradotto in 31 lingue Soprannominata da Hwang Dong-hyuk nel ’13, l’allegoria di Hwang Dong-hyuk della moderna società capitalista e della disuguaglianza di classe ha raggiunto la prima posizione su Netflix in 90 paesi.

Ma per gli oratori coreani bilingue e multilingue che guardano “Squid Game” con sottotitoli in inglese o sottotitoli, gli aspetti della serie sulla distopia si sono persi nella traduzione. Gli esperti affermano che la traduzione è una forma d’arte spesso sottovalutata, sottopagata e limitata dalle pratiche del settore.

I concorrenti competono in un gioco mortale nel dramma distopico di sopravvivenza coreano “Squid Game” su Netflix.Netflix

Netflix non ha risposto a una richiesta di commento sul processo di traduzione in inglese di “Squid Game”.

“La traduzione audiovisiva, in particolare, è limitata dai vincoli di spazio sullo schermo”, ha affermato il traduttore Dennis Kreiber, che ha tradotto diversi programmi TV. “In genere, i sottotitoli non possono essere più lunghi di due righe: sono meno caratteri di un tweet. I migliori sottotitoli perfetti devono ancora essere parafrasati o adattati se non si adattano a quei vincoli spaziali”.

Kripper ha affermato che ogni canale o piattaforma ha le proprie linee guida su formattazione, linguaggio offensivo e riferimenti culturali.

“L’industria audiovisiva si sta muovendo velocemente e il tempo è denaro in TV, quindi il cambiamento nei sottotitoli può essere veloce”, ha detto. “I traduttori lavorano tutto il giorno in modo che le persone possano guardare i loro programmi preferiti”.

READ  "Squid Game" segna una pietra miliare per la serie originale coreana in quanto mira ai libri dei record di orologi Netflix - Scadenza

Mayer e altri online notano che il lavoro di traduzione è spesso sottovalutato e che l’enorme volume di contenuti rende più difficile la sottotitolazione per film e televisione. Alcuni studi hanno scelto di usarlo traduzione automatica, che secondo Kripper non è efficiente rispetto all’utilizzo di un vero compilatore.

Mentre gli spettatori hanno considerato i sottotitoli e le versioni doppiate in inglese di “Squid Game” più accurati dei sottotitoli, alcuni oratori coreani ritengono che ciò evidenzi un problema storico più ampio con il gameplay.

Greta Jung, che ha doppiato ruoli in diversi spettacoli Netflix coreani e cinesi, ha condiviso i sentimenti dei fan preoccupati che gli anglofoni stiano guardando una versione annacquata di “Squid Game”.

“Avrebbero dovuto mettere tra parentesi la traduzione quando parla il personaggio nordcoreano”, ha detto Young. “[Kang Sae-byeok] dialetto nordcoreano e nasconderlo ai sudcoreani: è importante, è importante”.

I dipendenti mascherati maneggiano le casse che contengono i cadaveri dei concorrenti nel dramma di sopravvivenza coreano di Netflix “Squid Game”. Parco Yongkyu/Netflix

Questo contesto aprirebbe le menti degli americani al fatto che ci sono dialetti in altre lingue, ha detto Jung.

“Il mondo non ruota intorno alla lingua inglese”, ha detto.

In precedenza si sapeva che gli americani evitavano di programmare in una lingua straniera e si opponevano alla lettura dei sottotitoli come registi Bong Joon Ho è famoso per le battute scherzose Durante il suo discorso di accettazione dei Golden Globes 2020 per il film “Parasite”.

“Gran parte della sfida nel mantenere i riferimenti culturali nella traduzione deriva da una generale mancanza di familiarità e identificazione con gli anglofoni, e gli americani in particolare, con altre culture”, ha affermato Kieber. “Più film tradotti guardano, più libri tradotti leggono, meglio è in termini di poter apprezzare e conoscere una cultura diversa, che è il punto centrale della traduzione”.

READ  No More "Indian in the Cupboard": "Reservation Dogs" è la nuova direzione della narrazione originale

Le opinioni dei titoli in lingua straniera erano Di oltre il 50 percento Nel 2020 su Netflix, il gigante dello streaming ha affermato che lo spettatore americano medio sta guardando ora triplicare Contenuti doppiati come nel 2018, a conferma dell’importanza del casting.

L’attore Edward Hong, che faceva parte del team di doppiaggio inglese per “Squid Game”, è stato felice di vedere i doppiatori di origine coreana e asiatica, che ha detto aiuta quando si tratta di correggere errori di traduzione nella sceneggiatura o aggiungere originalità.

“Gli attori coreani, anche se non sono fluenti, possono dire qualcosa se non va bene”, ha detto Hong, che ha doppiato Player 244, un prete, nella serie di successo. “Il modo in cui parlano i religiosi coreani, in particolare i sacerdoti, è un modo di parlare molto specifico. Questo è qualcosa che conosco molto bene da quando ero bloccato in quelle funzioni religiose coreane da bambino”.

Hong ha detto che il doppiaggio è un compito difficile, ancor più del doppiaggio del cartone animato, perché l’attore deve onorare la performance dell’attore originale abbinando i lembi della bocca dell’attore, quindi non è sincronizzato. stabilire PGM VO Elenco, acronimo di Global Majority Voice List, nel 2020 per supportare gli sforzi di inclusione nel business voiceover.

I fan come Mayer sperano di produrre di più quando si tratta di mantenere la lingua e l’accuratezza culturale e di dare più riconoscimento agli spettatori di lingua inglese, ad esempio pensando che se gli spettatori non capiscono qualcosa, possono cercarlo.

“Le persone stanno guardando i media ora con i loro telefoni in mano”, ha detto Meyer. “Immaginate se qualcuno scrivesse ‘True Detective’ come, ‘Okay, la gente non capirà quel riferimento, quindi facciamolo uscire. “Questo non accadrà mai”.