octubre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

The Force A-woke-ns: Scientific American considera “JEDI” un termine “problematico”

La popolare rivista Scientific American ha subito un attacco di ridicolo dopo aver ritenuto il termine “Jedi” “problematico”.

Mercoledì Scientific American ha pubblicato una rivista Articolo – Merce intitolato “Perché ‘JEDI’ è un problema per descrivere i programmi che promuovono l’equità, la diversità e l’inclusione”. Nell’articolo, la rivista ha suggerito che il termine JEDI, usato per riferirsi a iniziative di “giustizia, uguaglianza, diversità e inclusione”, è in realtà un termine dannoso.

“In poche parole, il bagaglio di Jedi e Guerre stellari Sono troppo pesanti per sopportare il peso delle nostre iniziative orientate alla giustizia e potrebbero effettivamente minare tali sforzi”.

Il regista di ‘ROE V WADE’ Nick Loeb commenta la critica cinematografica: ‘I media di oggi sono così visibili’

Tra le lamentele presentate dall’articolo c’erano la “minaccia di inclusione e senso di appartenenza” e l'”eredità culturale problematica” di “Star Wars”.

L’articolo afferma: “Mentre l’obiettivo generale delle iniziative JEDI è promuovere l’inclusione, il termine JEDI può far sentire le persone escluse. Star Wars è popolare ma crea divisioni. Identificare le nostre iniziative con esso può avvicinarli al mondo dei fan, in -produzione di gruppo e fuori gruppo.” .

L’articolo è stato deriso su Twitter come la gente chiamava la presunta rivista “scientifica”.

Il commentatore politico Dave Rubin ha twittato: “Qualcuno ha davvero fatto esplodere Internet…”

L’ex professore di filosofia della Portland State University Peter Bogosian ha twittato: “La crisi di legittimità.sciam è stata rovinata dall’ideologia del vigilante”.

READ  I piatti di Ringo Starr nell'era dei Beatles preferiti per il suo 81° compleanno

“Scientific ‘American lmao'” ha scritto l’editore del Daily Caller Daniel Hayden.

L’articolo includeva anche un disclaimer che diceva “Questo è un articolo di opinione e analisi; le opinioni espresse dall’autore o dagli autori non sono necessariamente quelle di Scientific American”.

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

Scientific American è stato già criticato nel 2021 per aver promosso opinioni più politiche e “problematiche”. in un aprileLa rivista ha invitato i media a riconoscere il cambiamento climatico come una “emergenza climatica”.

“Il pianeta si sta riscaldando molto rapidamente”, ha scritto Scientific American, “è tempo che la stampa si renda conto che l’emergenza climatica è arrivata”.

in un giugnoLa rivista ha anche affrontato polemiche per aver accusato Israele di praticare “l’apartheid vaccinale” in un articolo di opinione che da allora è stato rimosso.