diciembre 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Ted Sarandos di Netflix ammette «Ho fallito» in mezzo alla polemica di Dave Chappelle – Deadline

Oggi è stato un grande giorno per Netflix, Quale Forti guadagni trimestrali riportati e «sbalorditivo» 142 milioni di famiglie campionate da un pestaggio latitante gioco del calamaro. Ma la celebrazione è stata messa a tacere ai massimi livelli degli streamer poiché la società è ancora scossa dal contraccolpo interno – ed esterno – contro le dichiarazioni anti-transgender in Dave ChapelleL’ultimo speciale di Netflix il più vicino.

Mentre Chappelle ha già incorporato battute anti-trans nel suo lavoro, incluso nel suo speciale Netflix del 2019 Bastone e pietre, più vicino, Consegnato al dispositivo di streaming una settimana prima della sua uscita, ha toccato un accordo.

La situazione è stata aggravata da due messaggi interni inviati dal co-CEO di Netflix Ted Sarandos – Inviato lo stesso giorno e trapelato a distanza di giorni – Chappelle ha difeso e discusso in questo contenuto come il più vicino Non si «traduce direttamente in danno nel mondo reale».

I commenti privati ​​e di Sarandos sono stati accolti con critiche dai dipendenti transgender di Netflix, e lo sono Organizzare l’uscita dell’azienda Mercoledì in segno di protesta e dal talento di LGBTQ+ Netflix, tra cui un’altra notevole commedia, La vincitrice dell’Emmy Hannah Gadsby. Un dipendente è stato licenziato a causa di informazioni trapelate su il più vicino Altri tre che ne hanno parlato internamente sono stati sospesi e poi reintegrati.

In una breve intervista con Deadline, Sarandos parla della reazione a il più vicino; decisione di non ritirare, modificare o inserire un avviso sul Contenuto; gestione interna delle controversie; Oltre al famigerato commento «nessun danno al mondo reale».

data finale: Cosa ne pensi del modo in cui Netflix e hai gestito la reazione allo speciale di Dave Chappelle?

Sarando: Innanzitutto, in anticipo, ho incasinato l’interfono – e non intendo solo meccanico. Sento che avrei dovuto assicurarmi di rendermi conto che un gruppo dei nostri dipendenti stava soffrendo così tanto per la decisione che è stata presa, e avrei dovuto saperlo in anticipo prima di giustificare qualunque fosse il dolore che stavano attraversando. Dico questo perché li rispetto profondamente e amo il loro contributo a Netflix. Stavano male, e prima dovevo rendermene conto.

READ  Biz Markey, rapper noto come Just a Friend, muore a 57 anni | Hip Hop

data finale: Che dire della decisione di affrontare il problema nelle e-mail interne e dell’affermazione nel secondo messaggio che il contenuto non si traduce in danno nel mondo reale? Hai altre idee su come potrebbe apparire ed essere compreso?

Sarandos: Siamo per ragioni sconosciute qui, non abbiamo mai avuto e-mail interne trapelate alla stampa prima, e direi che il problema è che era una conversazione in corso. Questa è una e-mail e quando la guardi e dici che avresti dovuto fare una domanda molto specifica e arriva come una grande dichiarazione generale.

E doveva essere la grande dichiarazione generale, ovviamente, che la narrazione ha un impatto sul mondo reale, a volte positivo, a volte negativo. Ecco perché lavoro qui, questi contenuti possono effettivamente rendere il mondo un posto migliore attraverso la nostra narrazione, la recitazione sullo schermo e tutto il resto. Quindi è stata una semplificazione generale. E non è arrivato dove avrebbe dovuto essere, ovvero che c’era una conversazione sull’impatto individuale di un particolare contenuto. È uscito con una dichiarazione molto esauriente che la narrazione non ha alcun effetto sul mondo reale ed è l’opposto di tutto ciò che ho detto, pensato o sentito.

data finale: Sei rimasto sorpreso dalla forte reazione alla tua?

Sarandos: Penso che l’unica sorpresa sia stata che questa è una lotta aperta sul lavoro per la libertà di espressione e l’espressione creativa di cui mi sento molto appassionato e capisco anche che se metti su Netflix cose che rendono felici alcune persone che ad alcune persone non piaceranno , soci e dipendenti. È impossibile accontentare tutti, ma cerchiamo di accontentare un mondo fatto di persone con gusti, sensibilità e convinzioni differenti, e diventa molto difficile farlo per tutti. Abbiamo detto internamente che avremo alcune delle cose che non ti piacciono su Netflix. Ci sono alcune cose su Netflix che possono essere dannose per te, i tuoi colleghi e i tuoi amici, ma cerchiamo di intrattenere il mondo e prendere decisioni aziendali che proteggano la libertà della creatività, degli artisti e anche un posto di lavoro rispettoso e sicuro.

READ  BJ Novak ha attinto a prodotti di tutto il mondo. Non è sicuro del perché.

data finale: Ti penti di aver rilasciato il tuo privato e di non averlo modificato o di aver inserito avvisi sul contenuto?

SarandosIl cabaret è una forma d’arte audio unica. I comici proveranno il materiale un paio di volte prima di registrare il loro materiale, così non entriamo e non interferiamo con il materiale stesso, e penso che sia
Coerente con il genere stand-up comedy e decisamente compatibile con la commedia di Dave Chappelle, quindi non credo che un avvertimento o un mod sarebbe appropriato.