enero 28, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Taylor Swift chiede al giudice di archiviare la causa sul copyright di «Shake It Off»

Taylor Swift ha chiesto a un giudice di archiviare una causa per violazione del copyright sul suo singolo «Shake It Off», definendo la decisione del giudice nel caso di andare al processo con giuria «senza precedenti».

Il suo successo, pubblicato nel 2014, ha avuto quattro settimane in cima alla classifica Billboard Hot 100, la pittura menzionato.

La cantante pop è stata citata in giudizio nel 2017 da Sean Hall e Nathan Butler, che hanno scritto la canzone del 2001 «Playas Gon’ Play» del gruppo 3LW, sostenendo di aver strappato i loro testi.

Il 9 dicembre, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Michael W. Fitzgerald ha negato la richiesta di Swift di un giudizio sommario e ha permesso al caso di procedere, concludendo che c’era «una vera controversia sulla somiglianza potenzialmente significativa tra i testi e la loro struttura sequenziale».

La disputa riguardava i testi di Swift, «Perché i giocatori suoneranno e suoneranno e suoneranno e suoneranno e suoneranno e gli odiatori odieranno e odieranno e odieranno e odieranno e odieranno», poiché la canzone di Hall e Butler includeva le frasi «playas, play» e » nemici, odieranno.»

In una mozione depositata il 23 dicembre, l’avvocato di Swift, Peter Anderson, ha definito la decisione del giudice «nessun altro tribunale ha fatto» e ha chiesto un «riesame» della sentenza.

Ha detto che la decisione del giudice non includeva un test esterno nella legge sul copyright, che distingue tra materiale protetto e non protetto nel lavoro di una persona.

La registrazione affermava che in base a test esterni, l’unica somiglianza tra le canzoni era che «entrambe le opere utilizzano versioni di due brevi frasi di dominio pubblico – «i giocatori giocheranno» e «gli odiatori odieranno» – che sono libere di usare per tutti, » così come altri due riempitivi.

READ  Come trovare e utilizzare la nuova funzione "Solo tu" di Spotify

«Avere due versioni di brevi frasi di dominio pubblico e due padding in entrambe le canzoni… semplicemente non soddisfa i test esterni», ha scritto Anderson.

Altrimenti, i pubblici ministeri potrebbero citare in giudizio tutti coloro che scrivono, cantano o dicono pubblicamente «i giocatori giocheranno» e «gli odiatori odieranno» da soli con altri metodi.[s] dominio pubblico.»

«È un tentativo di seppellire gli artisti più deboli che stanno cercando di proteggere i loro diritti», ha detto a NBC News martedì Gerard Fox, avvocato di Hall e Butler, a proposito del movimento.

«In questo caso rappresentiamo artisti di minoranza a basso reddito che vogliono semplicemente un risarcimento secondo la legge, ma il team legale della signora Swift sta solo cercando di toglierli dalla strada della giustizia. La loro proposta attuale non soddisfa gli standard legali applicabili», Fox disse.

L’udienza del giudice per riconsiderare la sua sentenza è prevista per il 7 febbraio presso il tribunale di Los Angeles.