noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Taccuino di Indiana: Chris Olaf e Jeremy Ruckert si trasferiscono nel record di Ohio State, Evan Pryor vede il primo tempo di gioco esteso e Trey Leroux e Jacob James fanno il loro debutto in linea offensiva

Due dei migliori criminali dell’Ohio si avvicinano ai record di tutti i tempi della scuola per i ricevimenti.

Chris Olaf ha ottenuto il suo 30esimo passaggio da touchdown come Buckeye sabato sera 54-7 vittoria su Indiana Per continuare a pareggiare con Devin Smith nella seconda ricezione da touchdown nella storia dell’Ohio State. Ora è solo cinque volte dall’aver stabilito un nuovo record scolastico, con David Boston che attualmente detiene il marchio con 34 ricezioni di sbarco in carriera.

Nel frattempo, Jeremy Ruckert ha catturato l’11° e il 12° touchdown della sua carriera nell’Ohio State a Bloomington per prendere il comando su John Lumpkin nei secondi momenti catturati da un tight end nella storia dell’Ohio State. Ora è solo a una ricezione da touchdown di distanza dal pareggio del record scolastico di Jake Stoneburner di 13 punti touchdown in una carriera per un tight end.

Mentre Olaf ha subito otto gol in sette partite in questa stagione, di cui almeno una in ciascuna delle ultime quattro partite di Ohio State, Ruckert ha avuto la sua partita più produttiva della stagione fino ad oggi, segnando cinque gol per 47 yard e due touchdown contro l’Indiana. . È stato il quarto touchdown di Ruckert in Ohio—ha avuto tanti doppi tocchi quanti quelli di Buckeye—ma i suoi cinque tackle sono stati i migliori della sua carriera, mentre 47 yard ricevute sono state le migliori. Il secondo totale più alto della sua carriera in Ohio.

In effetti, Ruckert avrebbe potuto ricevere tre touchdown contro gli Hoosiers, ma uno è stato chiamato di nuovo per una penalità da squalifica lungo il campo contro Matt Jones. La ricezione di Olaf è arrivata due volte dopo.

Con l’Ohio State noto per non lanciare regolarmente la palla ai loro tight end, una notte produttiva come quella di Ruckert di sabato attira sempre l’attenzione e le domande successive sul tight end finalmente hanno la possibilità di brillare. Tuttavia, Ruckert ha detto ai giornalisti dopo la partita di sabato che il suo approccio nell’affrontare gli Hoosiers non è diverso da quello che è stato in tutto l’anno.

«Come ho sempre detto da quando sono qui, alcuni giorni è nel gioco in esecuzione, alcuni giorni è nel gioco a scorrimento. Qualunque cosa sia, solo essere in grado di comporre spettacoli quando sei chiamato è la cultura qui. » «Alcuni giorni il piano di gioco è diverso dagli altri e, come ho detto prima, non forzare nulla e gioca libero, la palla ti arriverà».

Pryor vede un tempo di gioco prolungato

Durante il suo programma radiofonico sull’Ohio State Sports Network di giovedì, Ryan Day ha accennato alla possibilità che il vero nuovo running back Evan Pryor possa vedere più tempo a giocare contro l’Indiana rispetto alle partite precedenti.

«Evan ora ha fatto alcune cose piuttosto buone in allenamento, quindi avrà anche alcune possibilità nel gioco», ha detto Day.

Quando Ohio State ha rilasciato un file Rapporto sullo stato della partita in Indiana Sabato pomeriggio, è diventato chiaro perché Pryor avrebbe avuto più tempo per giocare. Sia Master Teague che Marcus Crowley non erano disponibili per la partita di sabato sera, lasciando solo tre giocatori in gara. lista di viaggio: Trevion Henderson, Mianne Williams e Pryor.

Henderson e Williams hanno giocato tutti i tiri durante la prima metà di sabato, ma Henderson (che aveva nove mosse per 81 yard, una presa per 14 yard e tre touchdown totali contro Indiana) non ha giocato affatto nella seconda metà come motivi precauzionali e Williams (che aveva otto mosse per 60 yard e un touchdown) giocò solo sul primo possesso di Ohio State nel secondo tempo, il che diede a Pryor la possibilità di giocare per il resto della partita.

Basta giocare a Pryor 18 scatti Quando Buckeye è entrato nella partita di sabato, la sua inesperienza a volte ha mostrato contro gli Hoosiers, come in una partita poco dopo l’inizio della partita in cui il Bull si è precipitato su CJ Stroud in una guerra lampo del centrocampista dell’Indiana Micah McFadden, quasi uccidendo per obiettare. Un paio di giochi dopo, tuttavia, Pryor ha effettivamente raccolto un attacco rapido in protezione del passaggio a 3 e 4 per dare a Stroud il tempo di completare un passaggio a Cade Stover per 18 yard.

Con la palla in mano, Pryor ha corso per 48 yard su 11 carichi – evidenziati da 16 yard – e ha afferrato due passaggi per otto yard dopo aver ottenuto solo 10 mosse (che aveva 50 yard e giù) in precedenza. Tre partite in un tag team match dei Buckeyes. Dai ha incoraggiato ciò che ha visto di Pryor nel suo primo lavoro esteso.

«Sono rimasto impressionato dal modo in cui Evan ha corso fino in fondo, e va bene», ha detto Day. «Ci servirà un po’ di profondità lì».

Evan Pryor ha giocato 27 colpi offensivi per l’Ohio State contro l’Indiana.

A Day non è stato chiesto dopo la partita perché Teague e Crowley non fossero in giro, quindi non è chiaro quando potranno tornare. Tuttavia, i commenti post-partita di Stroud sulle loro apparizioni hanno indicato che l’infortunio di Crowley potrebbe essere il più grave dei due.

«Sento che Mian ha fatto un ottimo lavoro quando c’era lui, quando c’era Evan, ha fatto un ottimo lavoro e, naturalmente, Trey, ha fatto una grande partita», ha detto Stroud. «Quando hai tre grandi difensori come quello, e poi quando torniamo Teague, e mi sento male per Crow, ma ogni volta che torna, abbiamo un grande difensore. Quindi questo genere di cose rende il nostro lavoro più facile».

James, Lero giocano i primi tiri offensivi

Mentre il roster di viaggio di Ohio State per la partita dell’Indiana era composto principalmente da giocatori che avevano già visto il tempo di gioco in questa stagione, due dei secondi guardalinee offensivi hanno giocato le prime scelte offensive della loro carriera per Buckeye durante l’ultimo quarto della partita di sabato.

Come è avvenuto nelle ultime partite, Ohio State ha utilizzato diverse combinazioni di linee offensive contro l’Indiana. Matt Jones si è mescolato con le reclute sia nella guardia sinistra che in quella destra. All’inizio del primo tempo, Thayer Monford è passato nella sua vecchia posizione da un tackle sinistro e Nicholas Petty Freer è passato alla sua vecchia posizione da un tackle destro con Dwan Jones fuori dalla partita. Con Enokk Vimahi e Harry Miller indisponibili, Dawand Jones è poi tornato in partita sul tackle destro per giocare sulla linea offensiva della Squadra Due con Josh Fryar sul tackle sinistro, Matt Jones sulla guardia sinistra, Toby Wilson al centro e Donovan Jackson sul il giusto contraccolpo.

Quindi, dopo l’ultimo possesso della partita da parte dello Stato dell’Ohio, Jacob James è entrato in gioco nella sua prima posizione di guardia sinistra come Buckeye mentre Trey Leroux, che ha giocato la sua prima partita in assoluto come una squadra di porta sul campo contro il Maryland, ha segnato l’arrivo del portiere destro, con Jackson che si sposta all’estero all’intervento destro.

Compresi Leroux e James, 14 diversi attaccanti hanno ora giocato a colpi per Ohio State in questa stagione. Gli unici borsisti che non hanno giocato affatto in questa stagione sono la matricola Grant Totant in rosso e le vere matricole Ben Christman e Zane Michalski.

READ  Jake Gibb e Tri Bourne si sentono come vecchi partner nel beach volley conquistare la coppia italiana