septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Syed Ali Shah Gilani, il volto della politica separatista del Kashmir, muore a 92

Il separatista del Kashmir Syed Ali Shah Gilani è morto all’età di 92 anni

Srinagar:

Il separatista filo-pakistano del Kashmir Syed Ali Shah Gilani è morto mercoledì sera all’età di 92 anni nella sua casa di Srinagar. Il leader islamista intransigente – che è stato il volto della politica separatista in Jammu e Kashmir – è stato a lungo malato e si è dimesso dalla politica e dalle libertà lo scorso anno. I funerali probabilmente si svolgeranno in mattinata.

Nel marzo 2018 ha avuto un lieve infarto ed è stato portato in ospedale.

“Siamo rattristati dalla notizia della morte di Gilani Sahab. Potremmo non essere d’accordo sulla maggior parte delle questioni, ma lo rispetto per la sua fermezza e la difesa delle sue convinzioni. Possa Dio concedergli un paradiso e condoglianze alla sua famiglia e bene- auguranti”. L’ex primo ministro e leader del Partito Democratico dei Popoli Mehbooba Mufti ha twittato.

La sicurezza è stata rafforzata nella valle del Kashmir dopo la sua morte mercoledì sera tardi.

Vijay Kumar, un alto ufficiale di polizia del Kashmir, ha affermato che nella valle del Kashmir sono state imposte restrizioni, inclusa la sospensione dei servizi Internet. La sicurezza è stata rafforzata anche fuori dalla casa del signor Gilani a Hyderbora.

Alcuni dei membri anziani di Hurriyat sono stati arrestati. Il leader delle libertà Mukhtar Ahmad Waza è stato arrestato dalla sua residenza nella città di Anantnag, nel sud del Kashmir.

READ  Depressione tropicale unica che si avvicina alla Florida, portando forti piogge

Fonti del ministero dell’Interno hanno riferito a NDTV che Gilani si è dimesso dal corpo separatista dopo 27 anni di associazione, dopo essere stato messo da parte dal Pakistan e dall’intelligence dell’esercito pakistano.

Mentre si dimetteva dal più grande mix separatista nella valle del Kashmir, lo ha accusato di aver complottato contro di lui e di non aver acceso il movimento separatista dopo che il centro ha revocato lo status speciale di Jammu e Kashmir nell’agosto 2019.

“Il messaggio di Gilani è stato accattivante. Ha ammesso che il suo percorso era sbagliato e che il Kashmir è stato utilizzato per tornaconto personale”, ha detto a NDTV il capo della polizia di stato Dilbagh Singh.

Syed Ali Shah Gilani è stato eletto all’Assemblea Jammu e Kashmir per il collegio elettorale di Sopur nel 1972, 1977 e 1987.