diciembre 2, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Se Biden sceglie Brainard su Powell per Fed Chair, aspettati un impatto immediato sul mercato

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell posa per le foto con il governatore della Federal Reserve Lyle Brainard (a sinistra) presso la Federal Reserve Bank di Chicago, a Chicago, Illinois, USA, 4 giugno 2019.

Ann Sapphire | Reuters

Se Lyle Brainard È stato nominato presidente della Federal Reserve e la prima mossa dei mercati finanziari potrebbe essere quella di imporre un prezzo a una banca centrale più accomodante.

Ciò significa che si prevede che la Fed impiegherà più tempo per aumentare i tassi di interesse o inasprire la politica rispetto al presidente della Fed. Girolamo Powell. Attualmente, gli operatori si aspettano che la Fed inizi ad aumentare i tassi di interesse nella seconda metà del prossimo anno, una volta terminato il programma di acquisto di obbligazioni.

Fino a poco tempo, ci si aspettava che Powell sarebbe stato nuovamente nominato alla presidenza, Ma il presidente Joe Biden ha ora intervistato sia Powell che Brainard L’annuncio è atteso entro la fine della settimana.

«Penso che il mercato guardi Brainard come un po’ più pessimista. Penso che la risposta onesta sia che probabilmente non ci sarà molta differenza tra nessuno dei candidati. E il più grande vantaggio che Powell ha è la fiducia e la fiducia del mercato, una sorta di «, ha detto Ed Mills, un analista. Politica a Washington in Raymond James: «Un track record di fare ciò che crede sia giusto nonostante una grande quantità di pressione politica».

Gli economisti e gli investitori vedono Brainard come più politico, che lo dimostri o meno. Mills ha affermato di essere considerata una politica per la sua donazione alla campagna presidenziale di Hillary Clinton nel 2016.

«Penso che Powell sarebbe meno preoccupato per le scadenze intermedie nel decidere quando aumentare i tassi», ha affermato Peter Bokfar, chief investment officer di Bleakley Global Advisors. «Non sto dicendo che è quello che farebbe Brainard se fosse in quel posto, ma questa sarebbe la percezione.»

La selezione di entrambi i candidati non dovrebbe essere turbolenta per le azioni, ma i mercati finanziari potrebbero reagire.

Impatto del mercato su Brainard Filtrazione

Boockvar e altri non si aspettano che il mercato reagisca affatto a Powell, se sarà nominato per altri quattro anni, ma potrebbe essere diverso nel caso di Brainard.

«Penso che avrai un rimbalzo di 10 minuti in [stock] Se Brainard ottiene l’appuntamento e vedrai più di una risposta di soli 10 minuti nel mercato del tesoro, vedrai una curva dei rendimenti molto ripida», ha detto Bokvar.

Gli strateghi obbligazionari affermano che se Brainard viene nominato, le aspettative di inflazione del mercato potrebbero aumentare, con strumenti legati all’inflazione, come i titoli protetti dall’inflazione del Tesoro, in aumento. Lo spread tra i rendimenti dei Treasury a più breve scadenza come i Treasury a due anni e quelli con una durata più lunga come i Treasury a 10 anni può allargarsi, con il rendimento a 10 anni in aumento a causa dei timori di inflazione.

Brainard, 59 anni, è governatore della Federal Reserve dal 2014. Era l’ex sottosegretario al Tesoro per gli affari internazionali durante l’amministrazione Obama.

Powell, 68 anni, è presidente del consiglio della Federal Reserve dal 2018. Il presidente Barack Obama lo ha nominato membro del consiglio della Federal Reserve nel 2012 e il presidente Donald Trump lo ha nominato presidente del consiglio della Federal Reserve.

«Il motivo per cui torno a Powell e mi metto il cappello politico, Biden avrebbe conseguenze negative sulla politica monetaria, anche se cambiasse chi è al timone della Fed», ha detto Mills.

Più duro con le banche?

Brainard è stato sostenuto per la presidenza dai progressisti del Partito Democratico che volevano una regolamentazione bancaria più severa.

«Penso ancora che Powell abbia senso, anche se è il più semplice dal punto di vista dell’affermazione. Fornirebbe anche una copertura per i candidati progressisti che ricoprirebbero altre posizioni», ha affermato Isaac Boltansky, direttore della ricerca politica presso BTIG.

Biden può nominare altri tre membri della Federal Reserve e fino a quattro se Powell non viene rieletto e sceglie di dimettersi. Il mandato del vicepresidente della Fed Richard Clarida scadrà all’inizio del 2022. Il vicepresidente della supervisione della Fed Randall Quarles si è recentemente dimesso, in vigore da fine dicembre. C’era anche un posto vacante nel consiglio di amministrazione.

Brainard dovrebbe anche essere preso in considerazione sia per la posizione che Clarida occupa ora, sia per la posizione da cui Quarles è uscito.

«Un paio di settimane fa, ho pensato che il presidente Powell fosse la scarpa giusta per rimetterlo in sesto. Ora, non ne sono sicuro. Sembra che le probabilità e le probabilità stiano scivolando. Le letture dell’inflazione più alte del previsto hanno preso un ha colpito, e gli scandali commerciali hanno avuto un successo «, ha affermato Michael Aaron, analista senior degli investimenti presso State Street Global Advisors. US SPDR business, Il fatto che sia nominato da Trump lo rende un facile capro espiatorio per l’amministrazione. «Mettere insieme queste cose e il fatto che ci voglia così tanto tempo suggerisce che le probabilità che venga riconfermato sono in calo».

Diane Sonk, capo economista di Grant Thornton, ha affermato che il mercato potrebbe sbagliare se descrivesse Brainard come più pessimista.

«La più grande differenza tra lei e Powell è che potrebbero essere più veloci sul cambiamento climatico, anche se Powell è stato molto veloce nell’andare d’accordo. L’altro problema è che sono più aperti alla criptovaluta della Fed, e questo è il più grande differenza tra loro che io sappia «, ha detto. Riluttanza ad andare molto più avanti delle altre banche centrali. Sono stato davvero coinvolto nel fintech e nello spazio digitale per un po’ di tempo.»

Sonk ha affermato di considerare Powell e Brainard ugualmente qualificati, ma preferisce la continuità date le sfide che la Fed e l’economia devono affrontare.

«Sarà una navigazione molto difficile e la Fed avrà bisogno di tutte le mani a bordo», ha detto Sonk. «Qualsiasi certezza a questo punto del gioco è buona, ecco perché la continuità aiuta. Il fatto che la gente la percepisca come [more dovish] Potrebbe essere sbagliato, ma potrebbe essere importante».

Michael Schumacher, i principali tassi di Wells Fargo, ha affermato che non è chiaro se il mercato stia davvero valutando alcune aspettative per la nomina di Brainard. Le festività del mercato dei titoli del Tesoro a 5 anni sono state inferiori mercoledì, ma in aumento di 6 punti base rispetto alla scorsa settimana. Al 3,16%, indicano che i trader si aspettano un livello medio di inflazione del 3,16% nei prossimi cinque anni. Era al 2,87% il 2 novembre, il giorno prima dell’ultima dichiarazione della riunione della Federal Reserve e del briefing con la stampa.

Ma Aron ha affermato che i titoli bancari potrebbero riflettere la preoccupazione per il nuovo ruolo di Brainard. Le principali banche, come JP Morgan, Gruppo di città e banca americanaTutti erano bassi mercoledì pomeriggio.

«Può essere più dura con la regolamentazione bancaria, il cambiamento climatico e il divario di ricchezza», ha detto Aron. «È qui che cercherà di mettere il suo marchio sul ruolo di presidente». «Queste sono aree in cui non sono d’accordo, così come il motivo per cui molti democratici progressisti hanno fatto pressioni per la sua nomina. La rovina di Powell potrebbe essere che ha interpretato erroneamente l’inflazione. Ma è improbabile che le sue politiche, se introdotte, calmino l’inflazione».

La performance di Powell

Sam Stovall, chief investment analyst di CFRA, ha dichiarato: Dow Jones Industrial Average Il tasso di crescita annuo composto è stato dell’11% sotto Powell.

«Questo lo mette al centro dei 16 seggi della Federal Reserve dal 1914», ha detto. Il tasso di crescita medio annuo composto sotto tutti i presidenti della Fed è stato dell’8,5%. Daniel Kressinger è stato il migliore tra il 1923 e il 1927, con una media del 17,5%, seguito da Paul Volcker con il 15,4% dal 1979 al 1987.

«Se Powell viene rinominato, probabilmente finiremo per vedere azioni e obbligazioni salire», ha detto Stovall. Brainard porterà un elemento di incertezza, che all’inizio potrebbe essere negativo, ma la sua cautela percepita potrebbe essere un ulteriore vantaggio per le azioni. Stovall osserva che il Dow ha registrato un guadagno medio di circa il 4% nei primi sei mesi della presidenza della nuova Fed ed è aumentato di due terzi del tempo.

«I rendimenti delle obbligazioni potrebbero salire un po'», ha detto Stovall. «Sappiamo già quale sarà il probabile percorso di tapering e quando è probabile il primo rialzo dei tassi». «Se Brainard viene nominato, il mercato azionario o salirà un po’ più di quanto non abbia fatto con la nuova nomina di Powell o salirà».

Jim Caron di Morgan Stanley Investment Management ha affermato che i due sarebbero molto simili quando si tratta di politica e il mercato potrebbe muoversi solo marginalmente se Brainard fosse nominato. «Non è che nessuno dei due sarà significativamente diverso dall’altro», ha detto Caron. «Non è che stai passando da falco a colomba. Cambi la leadership, non cambi la filosofia.»

READ  Gli obbligazionisti di Evergrande cercano opzioni mentre i problemi colpiscono titoli di proprietà e azioni cinesi