noviembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

San Antonio vs Orlando, punteggio finale: il Tottenham fa esplodere i Magic con un lavoro di squadra, 123-97

Il San Antonio Tottenham La stagione 2021-22 è iniziata con una grande vittoria nel 123-97 contro una squadra molto riduttiva Orlando Magic Squadra. Gli Spurs hanno trascorso tutti e quattro i quarti giocando a un ritmo accelerato e lavorando sulla loro difesa instabile per uscire da una transizione, e anche se non dovrebbe esserne tolto molto, è sicuro dire che gli Spurs sarebbero divertenti da tifare.

Devin Fassel ha guidato sette Spurs – compresi tutti e cinque i titolari – in doppia cifra con 19 punti, e Mo Bamba ha segnato 18 punti (ma sorprendentemente solo 4 rimbalzi) per guidare i Magic.

Appunti

  • Lonnie Walker ha fatto il «saluto della folla» nella prima partita della stagione dopo l’annuncio delle formazioni iniziali. Questo significa qualcosa?
  • Potrebbero essere stati soddisfatti di una squadra di Magic molto compatta, ma la difesa degli Spurs – presumibilmente la loro più grande risorsa – non era sul punto di crollare all’inizio. The Magic ha realizzato i suoi primi 6 tiri, che consistevano in tre tiri aperti di Mo Bamba e molti facili tiri a canestro, costringendo la sua squadra dietro di 10-15 in meno di quattro minuti. Gli Spurs sono rapidamente avanzati 9-2 per passare in vantaggio, e l’attacco – che era buono, non ancora così eccezionale – è stato rapidamente seguito da un vantaggio di 32-28 alla fine del quarto.
  • Non ci è voluto molto perché Jakob Poeltl ricevesse il suo primo screen call animato della stagione. Che si tratti della sua caduta tardiva o dei capelli dei suoi compagni di squadra in anticipo, è qualcosa su cui dovrebbe assolutamente lavorare. I giudici sanno che lo stanno guardando per questo, ma ovviamente il rovescio della medaglia è che non sempre sembra che guardare posizioni opposte sia altrettanto difficile. Vale a dire, per i prossimi possessi, i giocatori degli Spurs possono essere ascoltati gridare «schermo mobile» ogni volta che un Bamba ne mette uno dall’altra parte, senza alcun risultato. (Ho sicuramente visto una coppia gratuita in Ruben Lopez.)
  • Con il ritmo veloce e lo stress di uscire in un periodo di transizione, sembra che Greg Popovich abbia detto ai suoi centri di seguire la palla verso il canestro ed essere pronti per un suggerimento in più. Poeltl e Drew Eubanks hanno fatto proprio questo e ognuno ha guadagnato una coppia nel primo tempo, incluso l’Eubanks Grand Slam.
  • Il Tottenham ha continuato a giocare bene nel secondo quarto, aumentando gradualmente il vantaggio a 61-49 nel primo tempo. Nonostante non abbiano un marcatore, è stato bello vederli continuare a muovere la palla ed evitare una siccità da gol, cosa comune la scorsa stagione. Anche se questo accadrà inevitabilmente a volte, specialmente contro difese più disciplinate, si spera che sia così radicato nel loro cervello che non hanno più DeMar DeRozan per salvarli, quindi è così che dovranno continuare a giocare tutto il tempo.
  • Gli Spurs hanno acceso i Jets e hanno mostrato quanto possono essere divertenti, chiudendo il terzo quarto con un vantaggio di 20-5 per portare la partita sul 94-71. Tutto è iniziato in fase difensiva, dove hanno ottenuto le palle rubate e i rimbalzi, per poi uscire con un passaggio a tuffi e triple. Walker ne aveva due di quei tre, Vassell ne aveva trentatré e anche lui un anticonformista. Ma forse la parte migliore è stata la reazione del sedile degli Spurs, in particolare Eubanks e Keldon Johnson, che si sono rannicchiati l’uno intorno all’altro e hanno saltato su e giù come bambini in un negozio di caramelle.
  • Si scopre che la forte prestazione di Derek White contro i Rockets in una partita pre-stagione 5 è un numero magico per il Tottenham è stata in realtà una partita «punto di svolta» in cui è tornato alla normalità dopo una lunga pausa. È passato all’esordio stagionale, chiudendo la serata con 16 punti in 6-11 tiri (3-4 da tre). Probabilmente è sicuro dire che è tornato.
  • Doug McDermott è la persona perfetta per questo gruppo. Spalanca la pista e continua a muoversi (un altro fattore che impedisce all’attacco di fermarsi), e non c’è un solo giocatore nel roster che potrebbe essere considerato un inadatto accanto a lui. È stato troppo basso per gli Spurs in questa stagione.
  • Gli applausi sono iniziati all’inizio del quarto trimestre e Josh Primo è finalmente arrivato in poco meno di 5 minuti prima di una standing ovation. Ha effettuato una transizione di tre punti pochi minuti dopo per ottenere i suoi primi punti nella NBA, e i fan erano prevedibilmente estasiati. Quand’è stata l’ultima volta che i fan degli Spurs erano così entusiasti di un debuttante, soprattutto chi non riusciva a immaginare di far parte del main spin nella sua prima stagione? È bastata una partita pre-stagione perché i fan passassero dalla rabbia per la sua scelta all’amore totale. Vai e concludi.
  • Ora è il momento di ricordare che un file Sette partite in arrivo Sarà dura, comprese due partite contro i Bucks in difesa e una sola partita contro una squadra non disconnessa dalla scorsa stagione in Indiana. È difficile moderare le aspettative dopo una partita così emozionante, ma se gli Spurs usciranno con un record di 4-4 dall’altra parte, avranno fatto il meglio che ci si può aspettare.
READ  Note centrali: calzini bianchi, cuccioli, tigri

25 Più vittorie, quindi Bob è l’allenatore NBA vincente di tutti i tempi (nella stagione regolare)

Per vedere una prospettiva di amanti della magia, visita Astuccio portapenne Orlando.

Il Tottenham andrà a Mile High City per affrontare Denver Nuggets Sul front-end di venerdì mezzogiorno. La mancia sarà alle 20:00 PT su CW35.