agosto 19, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Samsung presenta i concetti di laptop, tablet e smartphone pieghevoli al CES

Samsung ha guidato la spedizione di smartphone pieghevoli ormai da quasi tre anni, ma il futuro delle ambizioni pieghevoli dell’azienda è sempre stato in mostra alle fiere e molto tempo fa Fino al 2008. Con tre versioni del Galaxy Z Fold (e due Z Flip più piccoli) sotto la cintura del conglomerato, la sezione dello showroom di Samsung si è presentata al CES con una sfilza di prototipi che descrivono in dettaglio come sarà il futuro dei pieghevoli. Per qualsiasi motivo, Samsung ha prodotto video pratici ufficiali per questi dispositivi ma non li ospita da nessuna parte, ma ci sono alcuni mirror su YouTube da Abhijit Mishra (1e 2e 3e 4).

Questi non provengono dalla sezione «Galaxy» (che sarebbe Samsung Mobile) e non sono dispositivi completi. Ma la tecnologia Samsung Display è stata un catalizzatore dietro la gamma di dispositivi Galaxy Fold. Ora, il reparto display vuole affrontare i fattori di forma più grandi e complessi.

Concetti ripiegabili «Flex S» e «Flex G»

Se ci fosse una singola piega che funzionasse sul Galaxy Z Fold, due pieghe sarebbero sicuramente meglio. Il primo concetto, la «Flex S», si piega a forma di «S» (è più simile alla lettera «Z» ma la «S» ha una migliore sinergia con il marchio Samsung). Questo ti dà uno schermo frontale visibile quando il dispositivo è chiuso e un formato quando è aperto. Flex S è disponibile nelle versioni per telefono e tablet. Il Galaxy Fold commerciale ha bisogno di uno schermo completamente separato per avere uno schermo frontale, mentre il Flex S ne ha bisogno solo uno. il Huawei Mate X Ha sperimentato un design a schermo singolo con una sola piega, ma questo significava che l’intero dispositivo era un display quando era chiuso e non c’era un lato «sicuro» per metterlo sul tavolo. Flex S risolve questo problema con la seconda piega.

Il tablet si apre con un rapporto di aspetto di circa 16:10, che sembra un buon abbinamento per contenuti video, app per tablet o tre app per telefoni affiancate. Una volta chiuso, il tablet assume la forma di un telefono, ma sembra che questo prototipo sarà uno dei più grandi «telefoni» sul mercato.

Questo dispositivo sembra e si sente proprio come il Galaxy Z Fold Extended. C’è una cornice di plastica rialzata attorno al display OLED flessibile, che mantiene il pannello attaccato al telefono. Come la piega, i bordi dello schermo sono esposti intorno all’area della cerniera, con una protezione a forma di «T» che, si spera, impedisce a qualsiasi cosa di cadere sotto il delicato schermo.

La versione per telefono del Flex S è già apparsa in altre fiere. Si restringe allo stesso modo del design triplo, fino a quello che sembra un dispositivo nella gamma da 4 pollici. Chiuso, ottieni un piccolo telefono dal design con una sola mano, che puoi quindi inserire in un dispositivo più grande per l’uso multimediale. Ridimensionare un piccolo telefono è un’ottima idea e sembra essere più efficiente del Galaxy Z Flip, che è solo un normale telefono che si piega a metà.

A differenza del tablet, il Flex S ha una configurazione della fotocamera ragionevole, grazie alla protuberanza della fotocamera sul lato anteriore sinistro del dispositivo. Non è stato mostrato, ma immagino che possa fungere da fotocamera anteriore e posteriore piegando la prima parte dello schermo e utilizzando l’altra metà dello schermo come selettore di scena.

Il pannello destro del dispositivo è un po’ strano. Samsung ha scelto di non estendere l’offerta fino alla fine del telefono. Invece, il telefono diventa solo un semplice blocco di plastica. Quando pieghi il telefono, ora c’è lo schermo principale sul davanti e una striscia di plastica trasparente che mostra un po’ dello schermo sul retro, dove puoi mostrare un messaggio o qualcosa del genere.

L’hardware Flex G è la stessa idea, ma tutto si piega verso l’interno, quindi non c’è schermo all’esterno. Questi widget fanno molto per proteggere il tuo schermo quando sei in tasca, ma non avrai alcun tipo di visualizzazione rapida delle notifiche, che abbiamo trovato essere limitato su altre pieghe. Ancora una volta, c’è una zona morta sul lato destro del telefono, ma questa volta Samsung la sta riempiendo con il supporto S-Pen. C’è una fotocamera frontale, ma non c’è una fotocamera posteriore su questo prototipo.

La versione per tablet di grandi dimensioni è tutto schermo. Non ci sono fotocamere e non sono sicuro che abbia una porta di ricarica.

Samsung ha anche offerto un telefono con l’estensione Display flessibile arrotolabile. Questo è simile ai design che abbiamo già visto LGe OPPO, E TCL. In modalità telefono, lo schermo flessibile avvolge un lato del telefono con uno schermo aggiuntivo inutilizzato sul retro. Quando è il momento di passare alla modalità tablet, una serie di attuatori espande il corpo del dispositivo, tirando più schermo flessibile dalla parte posteriore a quella anteriore, facendo sì che lo schermo «cresca». Diverse aziende hanno offerto questo design, ma nessuno l’ha ancora commercializzato.

READ  Il bambino scopre l'exploit per saltare la lotteria Newegg RTX 3090