septiembre 17, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Running Wonder La casa di Franco a Fenway Park solleva Rise

Boston – Una volta che la palla è rimbalzata sul mostro verde, La passeggiata di Franco Aveva una sensazione. Indipendentemente dal fatto che il suo razzo da 104,2 mph verso il campo centrale sinistro alla fine sia tornato in campo, o che i giudici inizialmente abbiano deciso che era un doppio. Mentre correva verso la seconda base, Franco alzò le mani, confuso dalla chiamata. Sapeva di aver appena segnato un tiebreak in casa per finire un attacco impressionante e assicurarsi una vittoria importante per i Rays.

Con un corridore in pole position e nessuno fuori nel sesto inning, il ventenne rookie ha mancato sei dei primi 10 lanci che aveva visto, di cui cinque con due colpi, per affaticare la stella dei Red Sox Tanner Hook. Franco si è scaricato sull’undicesimo tiro dell’at-bat – un tuffatore da 91,9 mph – e lo ha colpito al centro sinistro del campo. La palla ha colpito il muro, a sinistra della linea gialla sul mostro verde, e poi è rimbalzata vicino alla base dell’asta della bandiera rialzata vicino a una sezione coperta di stoffa delle panchine centrali del campo prima di atterrare di nuovo sul campo.

Dopo che i giudici ne hanno parlato, hanno deciso che Franco aveva già fatto un doppio giro. Ciò ha portato i Rays in vantaggio, e non hanno mai guardato indietro nella loro vittoria per 8-1 sui Red Sox giovedì pomeriggio al Fenway Park.

È stata la settima vittoria di Rice nelle ultime otto partite contro i Red Sox, la sua 17esima vittoria in 25 partite dalla pausa All-Star e il 70esimo posto in questa stagione, e la sua più grande vittoria in MLS. Ha rapidamente messo la sconfitta sbilenca 20-8 di mercoledì sera nello specchietto retrovisore, collezionando una serie di vittorie a Boston e riportando il vantaggio del club in Oriente a cinque partite.

READ  La squadra di pallamano femminile della Norvegia è stata multata per non aver indossato gli shorts del bikini: NPR

“E’ stata una partita molto importante”, ha detto Franco attraverso un interprete. “Abbiamo giocato come dovevamo giocare”.

Dopo un inizio irregolare della sua carriera in major league, Franco, l’ex potenziale giocatore numero uno nel baseball, ha giocato anche di più come dovrebbe. Sta facendo una striscia di 15 partite in base, ed è stato guidato in almeno un punto e ha segnato un punto in ciascuna delle sue ultime sei partite. Colpisce .272/.333/.457 con otto colpi di base, 15 colpi di base e solo 16 colpi in 23 partite dalla pausa All-Star.

Il manager dei Rays Kevin Cash ha detto che Franco sta mostrando “più conforto di giorno in giorno” ai Majors, e lo ha dimostrato nel suo sesto incontro con gli Hawks. È rimasto indietro sul conteggio, 1-2, poi ha mancato tre speedball e due slider che erano dentro o intorno alla zona colpita e ha portato un paio di speedball fuori dalla zona. Alla fine, vide una zavorra lasciata da Uncino e la colpì duramente.

“Cercavo un campo da colpire in area – ha detto Franco -. Quindi stavo solo cercando di stare calmo e cercare solo di mantenere me stesso e la palla in zona”.

Forse questo è solo l’approccio naturalmente avanzato di Franco al business. Forse il suo maggiore comfort e sicurezza stanno giocando un ruolo. Ma questo è ciò di cui Al Rayes credeva che il sistema di attacco rapido fosse capace, e perché fosse così sopportabile in così giovane età.

È stato fantastico”, ha detto Drew Rasmussen, l’assistente destro di Rice. “Voglio dire, il ragazzo sui 20 anni. Non vedi che i ventenni hanno pipistrelli così.”

Nonostante le rassicurazioni di Franco sulla tournée casalinga, la sua quinta nei Major, c’è stata un po’ di confusione in campo in base a dove è rimbalzato sul muro e dove è atterrato. Se avesse spostato quella parte del muro direttamente nel campo, sarebbe stata una debolezza. Anche gli osservatori di baseball di vecchia data a Boston hanno trovato insolito, forse senza precedenti, il fuoricampo di Franco.

secondo Regole di base al Fenway Park, qualsiasi palla che colpisce la parete centrale sinistra del campo a sinistra della linea gialla dietro l’asta della bandiera in volo e la fa rimbalzare sui sedili sopra la parete centrale del campo è una metà campo. Quando gli arbitri spiegano queste regole prima delle partite, l’allenatore dei Red Sox Alex Cora ha detto che di solito li sente parlare di questa parte del campo e pensare: “Sì, giusto. Non lo vedrò mai”.

E succede”, ha detto Cora. “Questo è il primo.”

“Non ho mai visto niente di simile, ma è quello che ottieni quando sei in uno storico stadio di calcio con tutti gli angoli, le fessure e la disposizione del campo”, ha aggiunto Hook. “C’è qualcosa di nuovo nel baseball ogni giorno, lo giuro.”

Franco è diventato il più giovane giocatore di Tampa Bay (20 anni, 164 giorni) ad entrare nel Fenway Park. Rays’ Rays è scivolato in un’altra run nel sesto su un contraccolpo del lealista Hansel Robles e poi si è ritirato in quattro ottavi run, quando Joey Wendell ha segnato tre e ha segnato in un sacrificio di volo di Manuel Margot e ha schiacciato Mike Zunino per il suo 23esimo fuoricampo della stagione. mostro verde.

READ  Report: Miami Heat non pensa di aver bisogno di un giocatore per 'aggiustare' nulla, credi in Pam Adebayo e Jimmy Butler

Questo è stato più che sufficiente per supportare la corsa per lo staff di Rays. Un giorno dopo aver rinunciato a 20 colpi a 19 colpi, cinque lanciatori – Rasmussen, Colin McHugh, JT Chargwa, Lewis Head e Ryan Sheriff – si sono uniti per mantenere i Red Sox su due colpi e tre passi mentre colpivano 11.

Rasmussen, un fedele che è stato spinto nel ruolo di partenza con Ryan Yarbro attualmente elencato COVID-19, ha combattuto attraverso il caldo di 95 gradi e ha dato il tono in modo efficiente con quattro successi e solo una corsa consentita attraverso quattro massimi in carriera.

“E ‘stato fantastico. Buono per Drew”, ha detto Cash. “Buono per tutti i ragazzi – due successi, una corsa su quel campo di calcio – ma Drew si è davvero distinto”.