agosto 15, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Ristorante Bros’ in Italia: lo chef ha scoperto la fama dopo il suo servizio epico

«Si sono divertiti a prenderci in giro», ha detto Pellegrino, aggiungendo che se il partito avesse agito allo stesso modo in una trattoria locale, «avrebbero preso un calcio nella schiena».

La signora Deruyter ha riportato l’accusa di impudenza. «I tentativi degli chef di Brotherhood di incolpare i propri clienti per la qualità del servizio che ricevono sono l’antitesi di ciò che rende un buon ristorante», ha scritto in una e-mail.

Incompreso come un capolavoro o un pasto scadente, un’acrobazia meritata o un lavoro rozzo, ciò che è chiaro è che il signor Pellegrino è apparso inaspettatamente come l’ultima caricatura di uno chef di cucina di alto livello ossessionato da se stesso. più di Stella MichelinQuesto indica quanto lontano è arrivato.

Il signor Pellegrino vive con la signora Botto nel vicino paese di Scorano, dove è nato e cresciuto e dove le autorità hanno recentemente sciolto il municipio per infiltrazioni mafiose. Suo padre, ha detto, «ha avuto problemi con la legge» e sua madre preparava piatti tipici come la carne di cavallo nella cucina della fattoria e nell’agriturismo di famiglia, dove andava a cavallo con i suoi due fratelli più piccoli. Ho detto loro che uno di loro sarebbe stato un poliziotto e l’altro un truffatore. Ha insistito che sarebbe stato «uno chef con una catena di ristoranti».

Il signor Pellegrino ha detto che il sogno di cucinare lo ha aiutato a evitare la criminalità che aveva preso il sopravvento su molti dei suoi amici, così come la disciplina che aveva imparato giocando a rugby. Bros Restaurant ora ha il suo ristorante Bruce Rugby Clube Che porta in cucina giocatori locali e stagisti e ristoratori stranieri, a volte apparentemente a malincuore, in palestra e in campo.

READ  TIM riceve un approccio di acquisizione da 10,8 miliardi di euro da KKR

«Spirito di squadra», ha detto.

All’età di 16 anni, il signor Pellegrino ha seguito la madre a lavorare in un ristorante nella località di Otranto. Quando dormiva dentro, lei lo trascinava per l’orecchio, intrappolata dal rugby, e lo rimproverava per «finisci quello che inizi». Ha continuato a cucinare, ma all’età di 18 anni ha litigato con i suoi genitori dopo aver raccolto i loro fiat. Temendo di avere una relazione con il pubblico sbagliato, decise di affrontare la competizione da solo.

«Come un samurai», ha detto.

Invia un messaggio Facebook a Ilario Vinciguerra, famoso chef fuori Milano, chiedendo un posto in cucina.