agosto 14, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Report: Meta stacca la spina alle ambizioni del sistema operativo AR/VR

Ingrandisci / Oculus Quest 2, il visore VR più popolare oggi su Meta.

Meta, la società precedentemente nota come Facebook, ha interrotto il suo attuale sforzo per sviluppare un sistema operativo per dispositivi AR e VR, The Information menzionato oggi.

Citando «due persone che hanno familiarità con la decisione», l’articolo afferma che Meta tornerà allo status quo per eseguire i dispositivi Oculus – e forse futuri dispositivi di realtà mista – su una versione modificata del sistema operativo mobile Android di Google.

Il progetto, che internamente si chiamava XROS, sarebbe in corso da anni e avrebbe “coinvolto centinaia di dipendenti”. Mark Zuckerberg, CEO di Meta, ha parlato del suo potenziale solo pochi mesi fa. Le ragioni della decisione di Meta di staccare la spina sono attualmente sconosciute.

Dall’esterno, la decisione sembra essere una grave battuta d’arresto in una guerra in corso sulla realtà mista tra Meta, Apple e forse altri giganti della tecnologia. Il prossimo visore VR o AR di Apple eseguirà senza dubbio un sistema operativo personalizzato progettato per sfruttare la stretta integrazione con l’hardware per prestazioni potenti e un’esperienza stabile.

Potrebbe essere difficile per Facebook competere con questo senza il proprio software. Tuttavia, Facebook e Apple potrebbero finire per prendere di mira casi d’uso molto diversi per AR e VR; Le loro strategie finali rimangono un mistero per la maggior parte delle persone.

Facebook era Rinominato «Meta» come parte dell’asse generale dell’azienda verso lo sviluppo di esperienze più coinvolgenti: il nome è un riferimento (leggermente fuori bersaglio) al vero significato della fantascienza. Il cambiamento ha suggerito che Meta vede la realtà mista o XR (un termine generico per entrambe le tecnologie AR e VR) come il futuro dell’azienda.

READ  Horizon Forbidden West obtiene un set oficial de Lego

Quindi è sorprendente che Meta abbia deciso di cancellare il suo lavoro su XROS, ma è anche possibile che il progetto rinasca in un’altra forma in futuro.

Analisti e giornalisti riferiscono che il primo visore per realtà mista di Apple potrebbe arrivare sul mercato Non appena quest’anno, sebbene non sia probabile che sia un dispositivo di consumo nel mercato di massa. Meta è già sul mercato grazie all’acquisizione di Oculus e al notevole successo di Quest Oculus. Ma questa apparente battuta d’arresto suggerisce che Apple potrebbe essere in vantaggio in alcuni aspetti della tecnologia.

Tuttavia, c’era anche Rapporti Che Apple stia incanalando talenti dalla sua divisione di realtà aumentata ad altre società, inclusa Meta, per ragioni che non sono ancora chiare.

Se c’è una chiara conclusione da questi sviluppi, potrebbe essere che la tanto attesa rivoluzione della realtà mista è ancora nella sua turbolenta infanzia.