octubre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

‘Relazioni economiche Pakistan-Italia ai massimi storici’

ISLAMABAD: Gli indicatori chiave dei legami economici bilaterali, della cooperazione commerciale e delle rimesse dei lavoratori, stanno mostrando una crescita straordinaria. La retribuzione dei lavoratori pakistani dall’Italia è aumentata del 92% nell’agosto 2021, secondo un comunicato stampa di domenica.

Dato il trend di crescita degli ultimi 12 mesi, l’Italia dovrebbe entrare a far parte dei club/mercati da miliardi di dollari che aiuteranno il Pakistan a colmare il divario di conto corrente.

Parlando ai media, l’Ambasciatore del Pakistan in Italia Jauhar Saleem ha evidenziato alcuni dei fattori chiave che hanno favorito la crescita dell’inflazione come mai prima d’ora negli ultimi 4 trimestri.

Ha nominato restrizioni sui viaggi transfrontalieri, come Roshan Digital Accounts (RDA), prodotti finanziari di facile utilizzo della State Bank of Pakistan, epidemie, tassi di trasferimento favorevoli, legalizzazione dei lavoratori pakistani privi di documenti in Italia e inclusione del Pakistan sui visti di lavoro stagionale . Il piano in Italia e la promozione dello scambio dell’ambasciata pakistana in Italia sono alcuni dei fattori chiave che aiuteranno a pagare i massimi monetari. Ha condiviso che il Pakistan è stato incluso nel programma di visti di lavoro stagionali dell’Italia per il 2022 e aiuterà i nostri lavoratori semi-qualificati a passare attraverso canali legali e lavorare nei settori dei servizi dell’agricoltura e del mercato italiano.

Ha osservato che le esportazioni del Pakistan verso l’Italia, che hanno registrato una crescita del 64% nell’agosto 2021, sono state trainate principalmente da settori a valore aggiunto come abbigliamento, pelletteria, tessili per la casa e calzature. L’ottavo mercato di esportazione del Pakistan è l’Italia, dove il Pakistan è leader di mercato per alcuni prodotti come il riso. La quota del Pakistan nella fornitura di basmati al mercato italiano è salita all’82%, mentre l’India fornisce solo il 12%. Nonostante l’ingannevole rivendicazione indiana sui diritti esclusivi di Basmati nel mercato dell’UE, il Pakistan rimane il più grande esportatore di Basmati non solo verso l’Italia ma verso l’intera Unione Europea.

READ  La Norvegia aumenta la richiesta di isolamento dei viaggiatori non vaccinati provenienti da Italia, Francia, Paesi Bassi e altri 8 paesi