octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Regole di viaggio in Inghilterra semplificate a causa di COVID-19 per stimolare l’industria

  • Il ministro dei Trasporti semplifica le regole di viaggio e taglia i costi
  • Annulla un costoso test per l’immunizzazione completa
  • Le destinazioni saranno valutate ad alto o basso rischio

LONDRA (Reuters) – La Gran Bretagna venerdì ha semplificato le regole per i viaggi internazionali in Inghilterra per dare impulso alla sua industria del turismo, inclusa l’eliminazione della necessità per i passeggeri completamente vaccinati di sottoporsi a costosi test COVID-19 quando arrivano da paesi a basso rischio.

Secondo le nuove proposte, le destinazioni saranno semplicemente classificate come a basso o alto rischio, piuttosto che rosse, ambra e verdi. Otto paesi, tra cui Turchia, Pakistan e Maldive, saranno rimossi dalla zona rossa ad alto rischio da mercoledì prossimo che impone ai passeggeri la quarantena in un hotel.

Dal 4 ottobre, i viaggiatori vaccinati provenienti da paesi a basso rischio potranno eseguire un test a flusso laterale più economico, al posto degli speciali test PCR di laboratorio ora in corso. I test PCR per una famiglia ora possono costare centinaia di sterline.

“I cambiamenti odierni significano un sistema più semplice e chiaro. Un sistema con meno test e costi inferiori, che consente a più persone di viaggiare, vedere i propri cari o fare affari in tutto il mondo, fornendo al contempo una spinta al settore dei viaggi”, ha affermato il segretario ai trasporti Grant Shapps in il suo libro. Permesso.

Il governo britannico stabilisce la politica per l’Inghilterra, mentre Scozia, Galles e Irlanda del Nord si fanno carico delle proprie regole.

Il primo ministro Boris Johnson ha dovuto affrontare mesi di pressioni per allentare le restrizioni. Le compagnie aeree e le compagnie di viaggio hanno accusato prove e regole complesse per la lenta ripresa dei viaggi aerei durante l’estate e avvertito che sono necessari cambiamenti di vasta portata o che ulteriori perdite di posti di lavoro seguiranno i 100.000 posti di lavoro già persi.

READ  Joy of the Tasmanian Devil è nata nella terraferma australiana per la prima volta in 3000 anni

L’industria, già in ginocchio dopo 18 mesi di restrizioni, affronta un baratro in discesa poiché un programma di ferie del governo termina alla fine di questo mese con l’avvicinarsi dell’inverno, poiché le aziende tendono a subire perdite.

recupero ritardato

Il governo ha affermato che i viaggiatori non vaccinati di ritorno da paesi a basso rischio dovranno sottoporsi a test pre-partenza, nonché test PCR il secondo e l’ottavo giorno e autoisolarsi per 10 giorni all’arrivo.

L’Inghilterra amplierà anche l’elenco dei paesi da cui riconosce le vaccinazioni, dopo il successo pilota con gli Stati Uniti e l’Europa. Altri 17 paesi e regioni verranno aggiunti all’elenco, inclusi Giappone e Singapore.

I dati mostrano che la ripresa dei viaggi in Gran Bretagna è in ritardo. I voli nel Regno Unito sono in calo del 39% rispetto ai livelli pre-pandemia per le due settimane all’inizio del 6 settembre, mentre Francia, Spagna e Italia sono in calo tra il 24% e il 28%, secondo Eurocontrol.

La compagnia di viaggi Thomas Cook ha descritto i cambiamenti come “un colpo nel braccio dell’industria dei viaggi”, mentre i capi delle compagnie aeree, come EasyJet(EZJ.L)L’amministratore delegato Johan Lundgren ha esortato il governo ad andare avanti annullando qualsiasi screening dei viaggiatori vaccinati provenienti da paesi a basso rischio.

La British Airways Pilots Association ha affermato che i cambiamenti sono una buona notizia per l’industria. Ma i lavoratori del settore saranno tra quelli più colpiti dalla fine del programma di congedo del governo, che paga gli stipendi dei dipendenti rimandati a casa durante la pandemia e scade alla fine di questo mese.

“C’è ancora molta strada da fare prima che British Airways possa decollare di nuovo e l’industria rimane in una posizione precaria dopo una dura stagione estiva”, ha affermato Martin Chalk, segretario generale ad interim di BALPA. “Con la fine delle vacanze, sarà difficile per le compagnie aeree a corto di liquidi tornare operative con i ritorni della domanda”.

READ  Punti di inchiesta per guasti ai treni di Città del Messico per difetti di costruzione

(1 dollaro = 0,7247 sterline)

Report aggiuntivi di Andrew McCaskill, Costas Petsas, Jay Faulconbridge e Sarah Young; Montaggio di Angus McSwan, Philippa Fletcher, Peter Graff e Jonathan Otis

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.