enero 18, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Questa è l’immagine più stimolante della Stazione Spaziale Internazionale che abbia mai visto

L’astronauta dell’Agenzia spaziale europea Thomas Pesquet ha catturato questa straordinaria vista della Stazione Spaziale Internazionale sul delta del Nilo in Egitto nel novembre 2021.

Thomas Beckett

Voglio parlare di una foto della Stazione Spaziale Internazionale. Pensavo di aver visto di più Immagini da un volo SpaceX Crew-2 a novembre. Ma ne ho perso uno, e Tweet di Nujoud Fahoum Merancy, capo della pianificazione delle missioni esplorative della NASA, questa settimana ha attirato la mia attenzione.

«Oggi contemplerò quest’ultima immagine della Stazione Spaziale Internazionale sul delta del Nilo egiziano», ha scritto Merancy, prendendolo come un invito a fare lo stesso. L’immagine mostra la stazione a circa 250 miglia (400 km) sopra la regione del delta dove il fiume raggiunge il Mar Mediterraneo. La Terra sottostante è illuminata da una griglia di luci, mentre la Stazione Spaziale Internazionale è illuminata al buio.

l’immagine arriva Per gentile concessione dell’astronauta dell’ESA Thomas Bisquet, che ha catturato una serie di straordinarie immagini della Stazione Spaziale Internazionale durante un volo a novembre prima che la navicella spaziale Crew Dragon tornasse a casa.

Ho visto immagini molto più nitide della Stazione Spaziale Internazionale. ne ho visti di più luminosi Ma gli strati di significato in questa immagine mi commuovono. La stazione sembra fondersi con lo spettacolo delle luci sottostanti ed è difficile dire dove finisce la Terra e dove inizia lo spazio. La Stazione Spaziale Internazionale è incorniciata come se fosse abbracciata dal delta del Nilo, da tutte le persone che ci vivono ora e dalla profonda storia dell’area.

L’immagine è molto impressionante dato che la vita della Stazione Spaziale Internazionale è limitata. È già in orbita da oltre 20 anni e la NASA lo vuole Continuare a far funzionare l’impianto fino al 2030. La vita della Stazione Spaziale Internazionale sarà un’immagine fugace dei migliaia di anni di storia umana rappresentati dal delta del Nilo. Ma la stazione rappresenta l’ambiziosa estensione dell’umanità, la ricerca dello stupore.

La Stazione Spaziale Internazionale potrebbe essere stata a miglia di distanza dal Nilo quando Pesquet ha scattato la foto fortuita, ma l’immagine racchiude molti capitoli della storia umana, dai campi fertili della Terra alle stelle difficili da raggiungere.

READ  Possiamo riparare Marte, afferma Jim Green, capo scienziato in pensione della NASA