septiembre 17, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Quanto è sicuro per le persone vaccinate tornare al lavoro di persona? pesatura esperta

È sicuro per le persone vaccinate tornare al lavoro se sono in vigore le istruzioni per la vaccinazione? E se non lo sono – è sufficiente nascondere la maschera e cosa succede se gli altri intorno a te non sono immuni e non indossano maschere? E i lavoratori con bambini troppo piccoli per essere vaccinati?

Per aiutarci a superare questi tempi turbolenti, ci siamo rivolti all’analista medico della CNN, la dottoressa Leana Wen. Wen è un medico di emergenza e professore in visita di politica e gestione sanitaria presso la Milken Institute School of Public Health della George Washington University. È anche autrice di un nuovo libro, Life Lines: A Doctor’s Journey in the Struggle for Public Health.

CNN: Sappiamo che l’hacking può accadere. In che modo ottenere mandati di vaccinazione aiuta l’azienda se la vaccinazione può anche diffondere Covid-19?

Medico. Lina Wen: I requisiti per i vaccini contribuiranno a rendere i luoghi di lavoro più sicuri per tutti. Ecco perché. Ci sono molte incomprensioni su ciò che mostrano i nuovi dati del CDC. L’agenzia ha scoperto che le persone vaccinate con Covid-19 possono portare la stessa quantità di virus di coloro che non sono vaccinati e hanno il Covid-19.

Tuttavia, la possibilità di contrarre effettivamente il Covid-19 è notevolmente ridotta se si è vaccinati. Secondo il dottor Anthony Fauci, si stima che il rischio di contrarre il coronavirus sia otto volte maggiore se si è vaccinati rispetto a quando non lo si è fatto – e si stima che il rischio di contrarre una malattia abbastanza grave da causarlo sia 25 volte inferiore. Ricovero in ospedale e morte, che è davvero bello.

In altre parole, se dovevo passare del tempo in uno spazio chiuso e chiuso con qualcuno, la possibilità che quella persona contraesse il coronavirus e la mia possibilità di contrarre l’infezione erano otto volte inferiori se vaccinati. Ecco perché i requisiti per un vaccino in azione hanno senso. Riduce notevolmente la possibilità di lesioni ai tuoi colleghi. E poiché anche tu sei stato vaccinato, anche la tua possibilità di contrarre il Covid-19 si riduce di circa otto volte se non sei stato vaccinato.

È possibile che qualcuno abbia il coronavirus e lo abbia ancora? Sì davvero. Maggiore è il tasso di trasmissione del coronavirus nella tua comunità, più è probabile che una persona contragga il Covid-19, anche se è stata vaccinata. Tuttavia, condividere lo spazio con le persone è più sicuro quando tutti sono completamente vaccinati.

CNN: E se il posto di lavoro permettesse alle persone di rinunciare alla vaccinazione attraverso i test?

READ  A Los Angeles, questa ondata di Covid-19 è diversa dalle precedenti epidemie

Wen: Dipende dalla frequenza con cui viene ripetuto il test. Il test non è una strategia per impedire a qualcuno di contrarre il Covid-19. Tuttavia, se vengono ripetuti i test, può rilevare rapidamente l’infezione e impedire a quella persona di diffonderla. Mi sentirò più a mio agio a fare il test due volte a settimana che a fare il test settimanale. Un test dell’antigene o un test PCR dovrebbe andare bene, purché sia ​​autorizzato dalla Food and Drug Administration.

Prova meno frequentemente e penso che tu stia entrando in uno stato di falsa rassicurazione. Solo perché qualcuno è risultato negativo una settimana fa non significa che non possa avere il coronavirus nel frattempo. E se non sono vaccinati, hanno maggiori possibilità di contrarre il Covid-19 e quindi di trasmetterlo a te.

CNN: I luoghi di lavoro dovrebbero richiedere vaccinazioni e mascherine?

Wen: Questa è una domanda interessante e su cui il CDC non ha davvero valutato. Attualmente, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) affermano che l’occultamento al chiuso dovrebbe avvenire in aree ad alta o grande trasmissione di Covid-19 e non dicono che se tutti sono vaccinati, non ci sarà bisogno di maschere.

Penso che questo sia sbagliato. Il rischio di trasmissione di persone vaccinate ad altre persone vaccinate è basso. Ad un certo punto, dobbiamo accettare che non avremo un rischio zero. I luoghi di lavoro devono proteggere i propri dipendenti e i requisiti per i vaccini sono un ottimo livello di protezione. Se il posto di lavoro fosse davvero obbligato per una vaccinazione forzata con prova della vaccinazione, penso che potrebbero rendere la maschera facoltativa anziché obbligatoria.

Tuttavia, alcuni individui potrebbero scegliere di essere più attenti al lavoro. Anche questo è abbastanza comprensibile. Spero che i luoghi di lavoro consentano di fornire le strutture. Ad esempio, potrebbero esserci alcune persone immunocompromesse. Potrebbero non voler sedersi in una sala riunioni affollata con i loro coetanei senza maschere – ma sono vaccinati – perché il piccolo pericolo per loro è troppo grande. Spero che i datori di lavoro consentano a tali dipendenti di lavorare da casa o di trovarsi in uno spazio fisico separato e invitare a riunioni virtuali. Naturalmente, non tutti i luoghi di lavoro possono ragionevolmente realizzare queste strutture, motivo per cui i requisiti per i vaccini sono così importanti. Riducono notevolmente il rischio.

READ  Vaccino mRNA influenzale Moderna testato in studi clinici

CNN: E se il posto di lavoro non richiedesse i vaccini? La mascheratura è sufficiente? O che ne dici di posti che non richiedono troppo?

Wen: Anche un luogo di lavoro che non richiede vaccinazioni ma continua a rispettare rigorose mascherine e distanziamento, e ha una buona ventilazione, è anche molto sicuro. L’aggiunta di test in aggiunta a ciò sarebbe un utile ulteriore livello di protezione. La qualità della maschera è importante: in queste situazioni, le persone dovrebbero indossare almeno una maschera chirurgica a tre strati. Ed è importante che tutti indossino costantemente la maschera: non penzola al collo, ma copre completamente il naso e la bocca.

Se il posto di lavoro non richiede vaccinazioni o maschere e sai di essere circondato da persone che non hanno maschere che potrebbero non essere state vaccinate, allora questa è una situazione molto più pericolosa per te. Sappi che sei ancora ben protetto da malattie gravi; Ma a seconda del tasso di infezione nella comunità intorno a te, potresti essere a rischio di infezione.

Prova a prendere provvedimenti per proteggerti. Indossa una maschera N95 o KN95 quando sei vicino a casa con quelle persone che non hanno maschere da uno stato di vaccinazione sconosciuto. Cerca di stare lontano da loro e, se possibile, chiedi di accomodarti per sederti in un posto separato. Aprire la finestra e la porta per aumentare il flusso d’aria. Stai lontano da aree affollate come sale pausa e caffetterie. Sappi che il rischio è cumulativo. Più persone sei esposto, maggiore è il rischio.

Puoi anche vedere se gli altri dipendenti la pensano come te. Sempre più luoghi di lavoro stanno implementando il requisito del vaccino, o almeno il requisito del test. Sul tuo posto di lavoro è possibile che chi vuole queste autorizzazioni sia la maggioranza. Le tue voci devono essere ascoltate e possono fare la differenza.

READ  "È una corsa": lo sforzo del vaccino diventa scoraggiante quando si diffonde la variante delta infettiva

CNN: Qual è il tuo consiglio per i genitori di bambini piccoli o per le persone che vivono in casa con familiari immunocompromessi? Dovrebbero cercare di continuare a lavorare da casa?

Wen: Questo è davvero difficile. Molte persone si trovano in questa situazione in cui potremmo non essere troppo preoccupati per un’infezione che passa, perché le probabilità saranno moderate, ma siamo molto preoccupati per la possibilità di essere un vettore che potrebbe infettare coloro con cui viviamo.

È importante prendere precauzioni sul lavoro. I requisiti del vaccino mi faranno sentire più sicuro. Mi sentirò a mio agio ad andare al lavoro, a non indossare una maschera, se tutti intorno a me avranno la garanzia di essere completamente vaccinati. Potrei ancora cercare di stare lontano dai luoghi più pericolosi, come sale riunioni anguste e poco ventilate dove decine di persone siedono fianco a fianco per ore alla volta.

Se non sono sicuro che gli altri intorno a me siano vaccinati, mi assicurerò di indossare una maschera di qualità quando sono in casa. Altre persone sarebbero più attente. Qualcuno che vive a casa con un genitore anziano che sta assumendo farmaci immunosoppressivi potrebbe voler seguire letteralmente le linee guida del CDC e indossare una maschera anche se è noto che tutti intorno a loro li vaccinano. Altri possono ancora scegliere di lavorare a casa se questa è un’opzione per loro. Abbiamo tutti diverse tolleranze per il rischio e spero che le aziende cerchino di fornire servizi ragionevoli per le situazioni di vita delle persone.

Questo è un momento molto confuso per tutti. Gli Stati Uniti sembrano aver fatto un passo indietro nella nostra lotta contro la pandemia, e noi l’abbiamo fatto. La variabile delta ha cambiato di nuovo le cose. Dobbiamo essere vigili, rivalutare i nostri rischi e quelli della nostra famiglia e tenere presente che la vaccinazione rimane la chiave per proteggere noi stessi e i nostri cari.