mayo 23, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Pro di scacchi di Tata Steel: il GM indiano Vidit Gujrati sale al centro della scena

Il grande indiano Vidit Santosh Gujrati ha battuto il russo Daniil Dubov nel terzo round diventando l’unico leader con 2,5 punti nel prestigioso torneo di scacchi Tata Steel Masters.

La nazionale gujrati, il sedicenne Ramesappu Pragnananda, è stata sconfitta lunedì sera dall’olandese Jordan van Forest.

Oltre a Van Forest, anche Andrei Espenko e Richard Routh hanno segnato vittorie e ora detengono due punti insieme al numero 1 del mondo Magnus Carlsen e Jan Krzysztof Duda, che hanno pareggiato nelle loro partite.

Nel match Gujrathi-Dubov il russo, fedele al suo stile creativo, ha fornito una novità nell’apertura italiana all’inizio dell’8° passaggio.

Il GM indiano ha adottato l’approccio apparentemente precario, prima scambiando il suo tetto quadrato scuro e poi accettando un sacrificio del pedone centrale.

Di conseguenza, è rimasto indietro nello sviluppo, mentre il Re Nero è rimasto bloccato nel mezzo.

Gujrathi ha approfittato di un errore al punto 32 di Dubov e ha guadagnato un punto.

Van Forest ha stordito Praggnanandhaa con una linea rara e ha premuto forte contro il lato nero. Praggnanandhaa si è tenuto un po’ prima che l’olandese prendesse il sopravvento per segnare la vittoria.

Carlsen ha mostrato flessibilità nel condividere il punto con il polacco Jan Krzysztof Duda, mentre la star olandese Anish Jerry ha pareggiato con Shakhryar Mamedyarov.

Nel quarto turno che si giocherà più tardi martedì sera, Gujrati affronta Espinenko mentre Bragnananda affronta lo svedese Nils Grandelius nel torneo di 13 turni.

Nel frattempo, all’evento Challenger simultaneo, l’allenatore indiano Arjun Erigesi ha battuto il belga Daniel Darda al terzo turno condividendo il primo posto con altri due – Tai Die Van Nguyen (Repubblica Ceca) e Volodar Morzine (Russia) – dopo 2,5 log. punti.

READ  El presidente de la Juventus, Andrea Agnelli, todavía insiste en que la candidatura de la Premier League "no fue un fracaso"

E Surya Shekhar Ganguly, GM indiano, ha pareggiato con l’olandese Max Warmerdam e ha due punti in tre round.

Classifica dopo il terzo round: Maestri: 1. Vedit Gujrati 2,5 punti; 2-6. Jan Krzysztof Duda, Magnus Kalsen, Richard Report, Andrei Espenko, Jordan van Forest 2; 7-8. Fabiano Caruana, Shakhriyar Mamedyarov 1,5; 9-13. Sam Shankland, Sergey Karjakin, Daniel Dubov, Anish Giri, Prajnanandha 1; 14. Nils Grandelius 0,5.