mayo 20, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Piste chiuse e voli deviati a Reagan National dopo che l’aereo dell’American Airlines ha colpito le gomme – NBC4 Washington

Sabato un aereo dell’American Airlines ha fatto esplodere diversi pneumatici all’aeroporto nazionale Ronald Reagan di Washington, chiudendo temporaneamente due piste e deviando i voli mentre i passeggeri dovevano essere trasportati dall’aereo al terminal.

Verso le 16:00, il volo American Airlines 4965 da Memphis, nel Tennessee, si è fermato sulla pista, spingendo la Washington Airports Authority (MWAA) a spegnere gli incendi e a soccorrere, ha detto un portavoce della MWAA.

«Il volo American Eagle 4965 operato da Republic Airways … ha riscontrato un problema meccanico all’atterraggio all’aeroporto DCA. Tutti i passeggeri sono stati accompagnati al terminal», ha dichiarato American Airlines in una nota.

Le autorità hanno lavorato per spostare i passeggeri dall’aereo alla sala arrivi e il controllo del traffico aereo ha temporaneamente chiuso due delle tre piste dell’aeroporto mentre gli equipaggi valutavano la situazione, secondo un portavoce della MWAA.

L’aereo è atterrato in sicurezza all’aeroporto nazionale Reagan prima che le gomme esplodessero. Republic Airways ha affermato che nessuno dei 71 passeggeri e dei quattro membri dell’equipaggio è rimasto ferito.

Una pista è stata riaperta intorno alle 18:15 e il traffico aereo è ripreso. L’aeroporto ha detto che tutte le piste erano aperte alle 20:00.

Alcuni voli vengono dirottati verso l’aeroporto internazionale di Dulles e l’aeroporto internazionale Thurgood Marshall di Baltimora/Washington.

Ai passeggeri in volo da e per l’aeroporto nazionale Reagan di sabato è stato chiesto di contattare direttamente le loro compagnie aeree per le ultime informazioni sullo stato dei loro voli.

READ  Le autorità di regolamentazione europee in Italia, Francia, Germania e Regno Unito frenano la big tech

La Federal Aviation Administration (FAA) ha dichiarato che indagherà sul problema meccanico.