enero 28, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Paul Feig chiede a Sony di non includere i cacciatori di fantasmi nel cofanetto – The Hollywood Reporter

paolo fichi Vuole sapere chi deve contattare dopo il 2016 acchiappa fantasmi Il film non è incluso in un nuovo cofanetto celebrativo Sony Affari in franchising.

In onore del rilascio previsto per il 1 febbraio della casa di Ghostbusters: L’aldilàLo studio sta rilasciando otto dischi Ghostbusters Ultimate Collection a Blu-ray e 4K Ultra HD nello stesso giorno. Il set regalo include 1984 acchiappa fantasmi e 1989 Acchiappafantasmi IIInsieme al regista Jason ReitmanFilm 2021, che è stato un Un seguito diretto al primo classico.

In particolare, il film diretto da Feig è interpretato da Melissa McCarthy, Kristen Wiig, Kate McKinnon, Leslie Jones e Chris Hemsworth. Dopo che l’omissione ha attirato l’attenzione sui social media, Feig Twitter ha preso il sopravvento Per condividere le sue idee che lo includevano notando che le stelle del film originale Bill Murraye Dan Aykroyd Ed Ernie Hudson è apparso nel film del 2016.

«Um… @SonyPictures, so che deve essere sbagliato», ha scritto. «Abbiamo molti fan e Bill, Dan ed Ernie erano in quel film e ha vinto il Kids’ Choice Award per il miglior lungometraggio l’anno in cui è uscito. Quindi immagino che sia stata una svista?»

Feig ha aggiunto l’hashtag #weareallghostbusters.

Sony non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. Inoltre, l’account Twitter dell’azienda non ha risposto a damigelle d’onore Il tweet del regista.

2016 acchiappa fantasmi Il film, che ha un indice di gradimento del 74% su Rotten Tomatoes, è stato Obiettivo di trolling misogino Sui social in quel momento. Lo studio sperava che sarebbe stata una commedia lanciare il acchiappa fantasmi film dell’universoTuttavia, questo non è stato raggiunto dopo che il progetto ha perso denaro.

READ  Britney Spears chiama Christina Aguilera per una domanda schivata

Nel 2017, Aykroyd ha discusso del film In un talk show britannico brunch della domenica, dicendo che Feig «non tornerà presto sul set della Sony». Secondo l’attore, Feig «ha speso molto per questo, e non ha girato le scene che gli abbiamo suggerito».

Aykroyd in seguito ha chiarito i suoi commenti pubblicando su Facebook che gli è piaciuto il film del 2016 ma che avrebbe voluto che Feig fosse stato «più inclusivo dei creatori».