agosto 19, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Partite NBA e NHL annullate a causa dei protocolli Covid-19

I gruppi sportivi e i loro giocatori non sono stati esclusi: lunedì sono stati pubblicati diversi annunci relativi ai protocolli che ciascuna lega ha messo in atto per i concorrenti e lo staff.

Con 10 giocatori e personale aggiuntivi nei protocolli di salute e sicurezza della NBA, la lega ha posticipato le sue prossime due partite dei Chicago Bulls.

Questa è la prima volta in questa stagione che le partite NBA sono state rinviate a causa delle preoccupazioni relative al Covid-19.

I giocatori nel protocollo devono mettere in quarantena per 10 giorni o fare due test negativi in ​​un periodo di 24 ore.

I Bulls avrebbero dovuto ospitare i Detroit Pistons martedì e poi viaggiare a Toronto per affrontare i Raptors giovedì.

I funzionari della squadra hanno detto che i biglietti per la partita di martedì saranno validi per la partita una volta riprogrammata.

Non sono state annunciate date per il trucco.

Una fonte della lega ha dichiarato alla CNN la scorsa settimana che il 97% dei giocatori NBA è stato vaccinato, con il 60% dei giocatori idonei che hanno ricevuto una dose di richiamo. Ci sono circa 500 giocatori in 30 liste.

Nessuna grande lega sportiva professionale negli Stati Uniti ha richiesto ai suoi giocatori di essere vaccinati.

Mentre i Bulls sono la prima squadra in cui i giochi sono trasferiti, diversi fuoriclasse hanno dovuto sedersi mentre erano nel roster del protocollo, tra cui LeBron James, che ha perso una partita alla fine del mese scorso.

La NHL vede colpita la terza squadra

I Calgary Flames hanno rinviato almeno le prossime tre partite dopo che la National Hockey League ha annunciato lunedì che sei giocatori e un membro dello staff erano entrati nel protocollo Covid della lega entro un periodo di 24 ore.

READ  Direttore commerciale Laurent DuVernay Tardive Two Gates

Funzionari della NHL hanno affermato che c’era preoccupazione per il virus che continuava a diffondersi in tutta la squadra avvertendo che «ulteriori casi positivi sono probabili nei prossimi giorni».

NHL rinvia le prossime partite dei New York Islanders a causa dell'epidemia di Covid-19

Lunedì mattina, i Flames, che sono secondi nella Pacific Division, hanno annunciato Elias Lindholm, Andrew Mangyapan, Brad Richardson, Adam Rozica, Chris Tanev e Nikita Zadorov come sei giocatori che sono entrati nel protocollo.

Questa è la terza volta in questa stagione che la squadra NHL ha dovuto interrompere improvvisamente la sua stagione a causa dello scoppio della malattia all’interno della squadra. I senatori di Ottawa hanno annunciato il 15 novembre che avrebbero chiuso le loro strutture di allenamento e rinviato tre partite quando almeno 10 giocatori sarebbero entrati nel protocollo Covid-19 della NHL.

Più tardi, a novembre, due partite di New York Islanders sono state rinviate a causa del multiplayer nel protocollo Covid.

Le strutture per le fiamme sono state chiuse a tempo indeterminato. Le partite interessate non sono ancora state riprogrammate.

La NFL vuole aumentare lo staff dopo Natale

Nella NFL, dove l’epidemia di COVID-19 Può portare alla confisca, l’associazione ha inviato una nota lunedì secondo cui i dipendenti prevaccinati di livello 1 e livello 2 che si qualificano secondo le linee guida CDC devono ricevere una dose di richiamo entro e non oltre il 27 dicembre.

I dipendenti di livello 1 e livello 2 sono allenatori e chiunque abbia un contatto diretto con i giocatori. Questa autorizzazione non si applica ai giocatori della NFL.

Una fonte della lega ha detto alla CNN che ci sono stati 37 test positivi al coronavirus da parte dei giocatori. Adam Schefter di ESPN È stato il primo a segnalare questo numero.
Le ultime notizie sulla pandemia di coronavirus e la variante Omicron

Gli ultimi dati di test rilasciati pubblicamente dalla NFL hanno mostrato che 29 giocatori sono risultati positivi tra il 14 e il 27 novembre.

READ  Gut Bahrami e Shivrin guidano la partita inaugurale di pattinaggio di figura ai Mondiali | Gli sport

Il 2 dicembre, la lega ha dichiarato che il 94,4% dei suoi giocatori era stato vaccinato insieme a «quasi il 100%» di altri individui.

Dirigendosi verso la loro resa dei conti di alto profilo con gli Arizona Cardinals al Monday Night Football, i Los Angeles Rams hanno inserito cinque giocatori nel roster di Reserve/Covid-19, tra cui il linebacker Galen Ramsey e il tiratore d’attacco Tyler Higby.

All’inizio di questo mese, la NFL ha sospeso tre giocatori, incluso il wide receiver dei Tampa Bay Buckners, Antonio Brown, per tre partite senza paga in seguito. Indagine della Lega che ha stabilito che hanno violato i protocolli Covid-19.

La NFL ha affermato che la sua revisione delle accuse secondo cui i giocatori «hanno travisato il loro stato di vaccinazione» ha sostenuto tali affermazioni.

Kevin Dotson, Gillian Martin e David Close della CNN hanno contribuito a questo rapporto.