septiembre 25, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Ostaggi legati alle auto mentre i ladri prendono di mira le banche in Brasile

Gli aggressori hanno preso di mira le banche nella piccola città di Aracatuba, nello stato nord-occidentale di San Paolo, nelle prime ore di lunedì.

Nel tentativo di distrarre le forze dell’ordine, i ladri hanno piazzato bombe in tutta la città. Secondo la polizia, un uomo è rimasto gravemente ferito quando gli ordigni esplosivi sono esplosi e ha perso i piedi.

Durante la confusione, i rapinatori pesantemente armati hanno catturato tre banche, tenendo ostaggi nel processo.

La polizia ha detto che gli ostaggi sono stati poi legati ai tetti e ai cofani di 10 auto per fungere da scudi umani.

Tre persone sono morte nell’incidente – due di loro sono state vittime e l’altro un sospetto ladro, secondo la polizia militare di San Paolo, ha detto la polizia militare di San Paolo. Altri cinque sono rimasti feriti e due sospetti sono stati arrestati e imprigionati.

Una squadra di oltre 380 agenti di polizia è ora alla ricerca di più di una dozzina di sospetti ancora latitanti. Lo studio è stato sospeso nella città, che conta circa 200.000 abitanti, dopo le esplosioni.

“che essi [the criminals] Il ministro della pubblica sicurezza di San Paolo, Alvaro Battista Camilo, ha detto alla CNN Brazil, affiliata della CNN Brazil, di avere informazioni privilegiate secondo cui una banca aveva una grossa somma di denaro, quindi sono andati in città.

Più di 20 uomini armati fino ai denti hanno effettuato l’attacco, ha detto la polizia, aggiungendo che i ladri hanno usato droni per monitorare le strade mentre entravano e fuggivano dalla città.

Reuters ha aggiunto che le persone sono state invitate a non lasciare le loro case fino a quando tutti gli esplosivi non fossero stati trovati e disinnescati.

READ  I giornalisti hanno bloccato le osservazioni di Kamala Harris alle truppe a Pearl Harbor senza spiegazioni

Questo è l’ultimo di una serie di rapine in banca in Brasile. Ci sono stati due raid simili lo scorso dicembre in giorni consecutivi nelle città di Cametá e Criciúma, secondo Reuters, entrambi nelle filiali del Banco do Brasil.

Rodrigo Pedroso della CNN scrive a San Paolo e Lianne Coleraine a Londra.