septiembre 20, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Ondata di caldo in Sicilia: l’Italia potrebbe aver raggiunto il giorno più caldo d’Europa di sempre



CNN

Le autorità italiane affermano che la Sicilia potrebbe essersi identificata Record assoluto di temperatura per l’EuropaLa temperatura raggiunge i 48,8 °C (119,8 °F).

La città di Siracusa ha battuto il record di attività mercoledì pomeriggio, quando l’anticiclone – indicato dai media italiani come “Lucifero” – ha spazzato a nord e ha continuato a spostarsi verso nord nel paese. La costante ondata di caldo intorno al Mediterraneo in Europa e Nord Africa ha contribuito a questo Alcuni dei peggiori incendi visti lì da anni.

La temperatura più alta mai registrata in Europa è stata di 48,0 ° C (118 ° F) ad Atene, in Grecia, nel 1977, secondo l’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM).

Il record è stato confermato in Italia dalle autorità siciliane, ma deve essere ufficialmente verificato dall’Organizzazione meteorologica mondiale.

“Al momento non ci sono motivi per invalidarlo, ma se possibile faremo una successiva valutazione dell’accuratezza della procedura”, ha affermato il Servizio Informazione Agrometeorologica Sicilia, operatore ufficiale della stazione meteorologica siciliana.

Un ciclone è un sistema ad alta pressione, in cui la pressione atmosferica è relativamente più alta dell’aria circostante.

Giovanni Essolino/AFP/Getty Images

Mercoledì un uomo trova sollievo dal caldo a Messina, in Sicilia, in Italia.

Nell’emisfero nord ruotano in senso orario, mentre nell’emisfero sud ruotano nell’altro senso.

Sono iniziati alcuni attacchi incendiari, ma gli scienziati dicono che è la crisi climatica che sta rendendo le ondate di calore e gli incendi più frequenti e intensi, e quindi più distruttivi.

di fiducia Rapporto dell’International Panel on Climate Change delle Nazioni Unite Postato lunedì, ha affermato che 38 condizioni meteorologiche che portano a incendi sono diventate più probabili nell’Europa meridionale nell’ultimo secolo. A livello globale, sono aumentate anche le ondate di calore e la siccità che hanno esacerbato gli incendi.

Mercoledì la gente si rinfresca in mare a Palermo, in Sicilia.

Alberto Lo Bianco/AFP

Mercoledì la gente si rinfresca in mare a Palermo, in Sicilia.

Le temperature nel Mediterraneo sono da 5 a 10 gradi Celsius sopra la media questa settimana e dozzine di persone sono morte negli incendi che hanno colpito l’Europa meridionale e l’Africa settentrionale, soprattutto in Algeria, dove sono morte 65 persone. Anche in Turchia sono stati registrati decessi. Anche parti dell’Italia e della Grecia sono state duramente colpite dagli incendi, con alcuni villaggi in gran parte distrutti.

La Sicilia è l’isola più grande del Mediterraneo ed è talvolta indicata come la “punta” dell’Italia, un paese a forma di scarpa.

READ  Ex soldato britannico trama la fuga in Afghanistan con 400 sfollati