enero 24, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Nickel City Nostalgia: Brian Zeppelin è come la piccola Italia quando arrivano

Contenuto dell’articolo

È del tutto possibile che Copper Cliff abbia scritto un libro completo sulla storia dello sport a Little Italy.

Pubblicità

Contenuto dell’articolo

Dagli immaginari fratelli Toppazzini – Zellio e Jerry entrambi hanno giocato nella NHL – e alla leggenda del calcio Jean Seppetelli che ha gareggiato sia nella NFL che nella CFL, e centinaia di bambini nel quartiere per divertirsi. L’attività fisica in montagna era un alveare.

Brian Zeppelin non è mai stato nelle classifiche professionistiche, ma l’uomo che andò a ritagliarsi l’eredità della formazione mentre era al St. Charles College ricorda ancora le radici del suo percorso.

«Sono stato davvero fortunato e privilegiato a crescere su Copper Clip», ha detto l’autore, che ha trascorso più di tre decenni a Sutbury. «Fuori dal Sutbury Stadium, eravamo uno dei pochi ad avere un anello interno. Siamo cresciuti con quell’anello, due campi da baseball e un club di curling.

«Queste scatole sono tutte piene di queste maglie colorate: sei così entusiasta di scoprire per quale squadra hai giocato».

Ora 74enne, Seppetelli, come tutti, ammette quanto sia cambiato il panorama dell’essere bambino. Solo per semplice necessità, i bambini a quei tempi erano più indipendenti e i genitori stavano meglio di così. A Little Italy, ma nelle città e nei paesi di spiaggia in spiaggia, c’era una sensazione comune di guardarsi l’un l’altro.

READ  L'elegante caffè italiano apre vicino al villaggio di Cancura Houston Highland

«Mio padre aveva molto lavoro da fare e la mamma era impegnata a fare volontariato a casa o in chiesa o in un club italiano, quindi non avevano tempo di venire a vedermi giocare», ha detto. «Ricordo di essere uscito di casa alle 7 del mattino e di essere tornato allo Stanley Stadium all’ora di cena. Oggi verranno rilasciati tutti i punti per cercare il bambino.

Pubblicità

Contenuto dell’articolo

«I genitori non hanno paura o preoccupazione quando sei stato in città – questo è tutto ciò che devi fare.»

Dopo le lezioni alla Copper Cliff Public School per vedere suo cugino Jean e gli studenti delle scuole superiori in esercizi e giochi di calcio, Zeppelin non era del tutto felice quando decise che sua madre era una devota cattolica. Smettila di mandare il figlio maggiore in una scuola superiore locale a sostegno del St. Charles College di Pine Street.

Fortunatamente, ha presto stretto amicizia, presentando artisti del calibro di Ray Lamode, Mike Jakubo e Gary Grotto, con il libro come collegamento al gioco.

«Improvvisamente, sono stato spinto in una situazione in cui mi stavo allenando ogni giorno e poi mi preoccupavo di trovare un modo per tornare a casa», ha detto Zeppelin. «Scendevamo vicino all’angolo del campo, di solito andavamo molto velocemente».

Mentre Copper Cliff era completamente autorizzato a giocare sia a hockey minore che al liceo, Zeppelin si è goduto solo un anno da cardinale minore prima di finire il suo 13 ° anno (schiacciando su una o due stagioni di calcio). Gli allenatori della partita Bert McGland e Copper Cliff Braves.

«Ho lasciato l’hockey nano per giocare al St. Charles College», ha detto Zeppelin.

Non volerà, soprattutto considerando che il giovane Blu-ray è nato con una vena testarda, accetta di uscire con qualcuno. In realtà stava lavorando nelle miniere all’inizio dell’autunno quando l’amico di Copper Cliff, Dennis Hannah, gli suggerì di finire l’ultimo anno di liceo nella sua città natale.

READ  L'Italia celebra i 700 anni dalla morte del poeta Donde

Pubblicità

Contenuto dell’articolo

«È uno dei momenti più orgogliosi della mia vita, un po’ giusto per me», ha detto Zeppelin, che da alcuni dubbi iniziali si è trasformato in un bambino bolognese e alla fine ha stretto un’amicizia per tutta la vita, che è una parte importante dell’hockey. Insegnare la formazione a casa delle carte.

«Eccomi qui, a 3.400 piedi di livello nella miniera di Creighton, per vincere l’Ontario High School Hockey Championship.»

Mentre l’hockey stava ancora procedendo bene, Ceppetelli ha giocato con i Laurentian Voyagers per alcuni anni e ha capitanato la squadra nella sua ultima stagione al campus, quindi l’equilibrio tra atletica e accademici non era certo un punto di forza. Suo padre è morto quando era molto giovane e il «bambino smarrito», nelle sue stesse parole, lo ha ringraziato per alcune delle connessioni chiave con l’hockey che è stato in grado di creare.

«Ero fuori dai binari finché non ero uno studente», ha ammesso Zeppelin. «Ero a un esame accademico e Jack (Porter, allenatore) ha parlato bene di me. Lui e Bert (McLeland) rimarranno per sempre nel mio cuore e nella mia mente per quello che hanno fatto per me.

Fortunatamente, Zeppelin eccelleva sulla via della vendetta, ricevette una laurea dai suoi insegnanti e accettò un’opportunità alla scuola elementare cattolica di St. Raphael.

In qualche modo, la porta dell’SCC è rimasta aperta.

“Papà Jerry Lalonde mi ha messo in quella porta, tutto il resto è storia; È diventata una carriera.

Ora abbiamo l’opportunità di restituire – e la formazione è un veicolo naturale.

READ  Coppia californiana vaccinata intrappolata in Italia dopo il test del virus corona positivo

Pubblicità

Contenuto dell’articolo

«Nella mia mente, per la maggior parte, mi sono allenato mentre giocavo», ha detto Zeppelin. «Creerò queste scene nella mia mente. Mi aspetto sempre di passare dal gioco all’allenamento.

E poiché St. Charles ha riscosso un grande successo sotto la sua sorveglianza, ha trascorso molti anni dietro la panchina con artisti del calibro di Bob Palmero, Mike Fox e Rob Janata, orgogliosi di mantenere una prospettiva ancora più sana.

“Se ci sono 10 attaccanti o 11 attaccanti, devi trovare un modo per far sì che tutti si sentano parte della squadra. I ragazzini capiscono tutti che alcuni dei migliori giocatori giocheranno di più, ma nessun bambino sa come fermare i glutei in panchina e ottenere un periodo di turno.

Le lezioni di Little Italy erano chiaramente incise. Proprio come ha imparato all’inizio, continua a impegnarti finché non è divertente.

«Mi sono davvero divertito», ha detto Zeppelin – dice tutto.

Nickel City Nostalgia è in programma ogni settimana al The Sutbury Star.

Commenti

Postmedia si impegna a mantenere un forum di discussione vivace ma civile e incoraggia tutti i lettori a condividere le loro opinioni sui nostri articoli. Prima di apparire sul sito, la revisione dei commenti potrebbe richiedere fino a un’ora. Ti chiediamo di mantenere i tuoi commenti pertinenti e rispettosi. Abbiamo abilitato le notifiche e-mail: se ricevi una risposta al tuo commento, ora riceverai un’e-mail se segui il feedback o il commento di follow-up dell’utente. La nostra visita Linee guida comunitarie Per ulteriori informazioni e dettagli su come ripararsi E-mail Impostazioni.