noviembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Miliardi per l’Italia verde, ma Tracy può spendere soldi dell’UE questa volta?

La Conferenza delle Nazioni Unite sul clima (COP26) si terrà quest’anno a Glasgow per dimostrare il suo impegno a rendere l’UE più sostenibile. Durante il summit sul clima, l’emergere dell’innovazione si è concentrato sull’Italia. Il paese riceve quasi il 20 percento dei suoi soldi dal fondo di nuova generazione dell’UE, che combina la sostenibilità con il recupero post-coronavirus..

Nessuno può dire che il governo italiano, guidato da Mario Draghi, l’ex direttore della Banca europea, non ce l’abbia fatta. All’epoca della cronaca, il suo governo aveva formulato un piano d’azione volto a rilanciare la crescita dell’economia italiana. L’Italia ha bisogno di diventare più digitale, dinamica, sostenibile e inclusiva. Ad agosto, la Commissione europea ha approvato il piano di Tracy (così come i piani di altri paesi europei).

  • Digitalizzazione e innovazione. Totale: 40,29 miliardi
  • Rivoluzione verde e cambiamento ambientale. Totale 59,46 miliardi
  • Infrastruttura (standard). Totale: 25,40 miliardi
  • Didattica e ricerca. Totale: 30,88 miliardi
  • Contenuto. Totale: 19,85 miliardi
  • Salute. Totale: 15,63 miliardi

Tutti possono pianificare ed eseguire individualmente Cancella posizione Vedere.

Iscriviti a IO in Telegram!

C’è una storia innovativa sul tuo smartphone ogni giorno alle 20:00? E può! Iscriviti al nostro servizio telegram e rimani aggiornato sulle ultime novità!

Registrazione!

Il piano italiano per affrontare gli effetti dell’epidemia è buono per 19 191,5 miliardi su 800 miliardi di . Quindi la parte del leone di questa cifra viene prestata all’Italia. Ma i soldi da soli non bastano.

Italia Rumore e rumore

Il governo italiano ha aggiunto ulteriori 0,6 30,6 miliardi attraverso ulteriori finanziamenti pubblici. Nel prossimo quinquennio l’Italia disporrà di 222,1 miliardi di euro in più. I soldi saranno spesi in sei diverse aree. La parte principale (circa 100 miliardi di euro) è costituita da investimenti in digitalizzazione, innovazione e cambiamento ambientale.

READ  Madonna festeggia il suo 63esimo compleanno con il fidanzato e i figli in Italia

Quindi i soldi vengono spesi non solo per raggiungere gli obiettivi del summit sul clima che si terrà a Parigi (2015) o Glasgow (2021), ma anche per diventare un Paese moderno. Il sistema educativo italiano è al collasso, la magistratura è allo sbando e l’economia è cresciuta solo dello 0,2 per cento all’anno dal 2000 (prima della Costa d’Avorio).

Il successo non è garantito

Solo perché l’Italia ha i mezzi finanziari per fare le cose diversamente non significa che il successo sia garantito. In primo luogo, devono essere completati gli obiettivi e le cosiddette «pietre miliari». Si tratta di misure quantitative e standard, di cui 419 sono state approvate dal governo. Questa azione è stata intrapresa. «Il governo sta accelerando», dice. Luciano MonteProfessore di Politica Europea presso l’Università LUISS di Roma.

Luciano Monti © Università LUISS Guido Carly, Roma

Se alla fine si scopre che i fondi sono stati accantonati e non pagati, è molto complicato. Ciò potrebbe essere dovuto a problemi con l’applicazione. Monty: «In passato è sempre stato un problema». Secondo Relazione della Corte dei conti europea (Capitolo 2 di questo rapporto) L’anno scorso l’Italia è passata da penultima a garantire progetti con finanziamenti europei. Nel periodo 2014-2020, l’Italia ha ricevuto solo il 38% dei finanziamenti promessi. Ciò è dovuto alla scarsa qualità dell’esecutivo e della burocrazia del governo.

«Nei prossimi cinque anni i soldi europei saranno almeno quattro volte quelli degli altri anni, motivo per cui il governo ha dato la giusta priorità alle riforme strutturali», ha detto Monti.

Appalti per calamità minori

Le riforme, ad esempio, includono l’allentamento dei termini di approvvigionamento. Gli appalti italiani sono spesso piccoli disastri, soprattutto per gli investitori esteri. La documentazione e la perdita di tempo sono enormi. Il governo ha già emanato decreti. Molte regole e standard sono stati semplificati e ridotti i tempi (applicazione, elaborazione, ricorso, ecc.).

READ  Si concentra sul divieto italiano di pellicce Valentino e sul suo marchio di punta

Un’altra importante riforma che verrà attuata è quella di formare i dipendenti pubblici perché saranno i primi a gestire il denaro. Ad esempio, è necessario investire nella qualità dei funzionari a livello locale perché i progetti hanno il loro impatto a livello locale.

Anche l’Italia misura il successo degli investimenti in modo diverso rispetto a prima. Monty: L’obiettivo dell’infusione finanziaria è creare una forte ripresa. In caso contrario, saremo gravati di ripagare il debito con le generazioni future. Non è un caso che questo fondo di salvataggio europeo si chiami «NextGenerationEU». «

Poster con scritto denaro di nuova generazione ரோE a Roma. Keyken

«Ecco perché abbiamo scelto un nuovo metodo. Non è misurato dalla produzione, è misurato come risultato». Se misurato in base all’output, viene misurato l’effetto del servizio, ma non il modo in cui viene eseguito. La misurazione del risultato è molto efficiente.

La prossima generazione

Uno di questi «fine» è stato l’investimento per costruire 7.500 stazioni di ricarica rapida per veicoli elettrici sulle autostrade e più di 13.000 stazioni di ricarica rapida nelle città. Il progetto italiano nell’ambito di NextGenerationEU è ricco di obiettivi, attività e altri investimenti verdi. Il professor Monty è positivo. «Il cambiamento climatico è una buona misura per l’Italia, che sta rilanciando l’economia e creando posti di lavoro per i giovani.

Il Regno Unito e l’Italia si sono impegnati a provocare il cambiamento climatico e a invertire la biodiversità entro il 2021, incluso il Gruppo dei Sette (luglio), il G20 (questo fine settimana) e la COP26 (a partire da questo). Domenica). ) La riunione pre-COP26 si è tenuta a Milano all’inizio di ottobre.

Leggi di più sui progetti green in Italia.