agosto 3, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Macron valuta la riforma delle pensioni in vista delle elezioni

Il presidente francese Emmanuel Macron.

Chesnot | Getty Images Notizie | Getty Images

LONDRA – Il sistema pensionistico francese torna sotto i riflettori da presidente, questione spinosa da molti anni Emmanuel Macron Si sta preparando per il suo ultimo grande lavoro prima delle nuove elezioni di aprile.

Macron stava progettando di cambiare il sistema pensionistico francese, dove i lavoratori possono andare in pensione a 62 anni, prima Corona virus L’epidemia ha colpito. Tuttavia, ha dovuto sospendere i suoi piani per far fronte alle successive crisi sanitarie ed economiche.

A meno di un anno prima che gli elettori francesi si rechino alle urne, Macron sta considerando di rilanciare i suoi piani e mantenere la sua promessa del 2017 di riformare il sistema pensionistico, anche se in un formato diverso.

Parlando a giugno, Macron ha dichiarato: “Non credo che la riforma inizialmente prevista possa procedere in questo modo”, secondo Reuters.

Nella sua forma pre-Covid, la riforma delle pensioni includeva l’innalzamento dell’età pensionabile da 62 a 64 anni e la creazione di un sistema globale a punti che avrebbe sostituito decine di sistemi settoriali attualmente in vigore, il che significa che alcuni lavoratori potrebbero andare in pensione. prima di altri.

La domanda è se sceglie di rilanciare i suoi sforzi per riformare il sistema pensionistico. Farlo sarebbe una grossa scommessa.

Jessica Hinds

Economico a Capital Economics

Non è ancora chiaro come e quando Macron sceglierà di cambiare il sistema pensionistico. Tuttavia, martedì ha incontrato i leader sindacali per discutere della “sfida demografica”, secondo una dichiarazione rilasciata dalla sua squadra, e dovrebbe presentare le sue idee nei prossimi giorni.

Secondo quanto riferito, i principali sindacati francesi sono contrari a modificare il sistema pensionistico nei prossimi mesi.

READ  Il volontario Marshall muore dopo Brands Hatch

Promuovendo il suo piano di riforma delle pensioni, Macron cercherà di “superare lo stallo ed emergere come qualcuno che può risolvere importanti problemi strutturali, placare una parte importante del suo elettorato di destra, in particolare i pensionati, (e) minare un potenziale rivale di (centro -right party) Les Republicains e rieleggilo.” al sicuro”, ha detto via e-mail alla CNBC Tomasz Michalski, professore di economia alla HEC Paris Business School.

Gli attuali sondaggi suggeriscono che Macron sarà rieletto nel 2022, dopo aver affrontato l’estrema destra Marine Le Pen nel secondo turno delle elezioni presidenziali. Tuttavia, le recenti elezioni regionali, con il numero di astenuti a livelli record, hanno mostrato un forte sostegno al partito di centrodestra Les Republicains.

Questa festa ora può sfidare Per alcuni dei voti che Macron otterrebbe normalmente, almeno al primo turno delle elezioni.

Jessica Hinds, economista di Capital Economics, ha dichiarato alla CNBC che cambiare il sistema pensionistico potrebbe essere una “grande scommessa” per Macron.

Macron potrà affermare di aver mantenuto la sua promessa del 2017 e potrebbe anche permettergli di rubare una manifestazione contro i suoi avversari di centrodestra, ma la riforma era anche politicamente impopolare prima della pandemia e lo è ancora di più ora e l’ultimo sondaggio ha mostrato che 60 Il % degli elettori si è opposto a tale mossa prima delle elezioni del prossimo anno”.

Perchè importa?

Particolarmente sconcertante è il dibattito sulla riforma delle pensioni.

Come spiega Michalsky, mette diversi gruppi contro gli altri, vale a dire gli operai, i lavoratori dei servizi a bassa retribuzione o i lavoratori del settore pubblico da un lato, contro il settore privato, gli impiegati e i pensionati.

Questo problema ha scatenato scioperi in tutto il paese, anche all’inizio del 2020.

“Penso che dovremmo rispondere [the] età di pensionamento. Non possiamo avere una situazione in cui i nostri vicini tedeschi, olandesi e finlandesi con cui abbiamo preso in prestito insieme attraverso il programma di prestiti europei, che abbiamo appena istituito, vanno in pensione, [at] Sono 67 e non possiamo continuare a lasciare le persone a 62”, ha detto domenica a Charlotte Reed della CNBC Ross McKins, presidente di Safran Defense and Aerospace.

“I baby boomer si stavano indebitando, indebitandosi che le generazioni più giovani avrebbero dovuto pagare. Questo è ingiusto, economicamente inefficiente e deve essere fermato. L’unico modo per farlo è spingere l’età pensionabile a 64 anni. o 65, e questo ci aiuterà a far quadrare i conti”.

In un modo o nell’altro, prima o poi, il sistema pensionistico cambierà inevitabile, secondo gli esperti.

“In definitiva, però, le pressioni demografiche significano che il costoso sistema pensionistico francese avrà bisogno di una riforma prima o poi”, ha detto Hinds. “Quindi, anche se Macron rimandasse questa volta, il problema non scomparirà”.