octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’ospedale del Minnesota soffre della mancanza di peso dell’ultima ondata di virus

Le unità di terapia intensiva sono vicine alla capacità e c’è una carenza di operatori sanitari in Minnesota, dove casi di coronavirus, ricoveri e decessi stanno raggiungendo livelli mai visti da quando i vaccini sono diventati ampiamente disponibili.

Tutte le contee dello stato in Alto rischio di trasmissione comunitariaSecondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. I nuovi casi giornalieri sono aumentati del 29% nelle ultime due settimane, mentre i ricoveri sono aumentati del 17%, Secondo il database del New York Times.

Lo stato medio giornaliero dello stato è al suo massimo per 2021 e ammontava a 2932 Lunedì, un aumento vertiginoso dall’estate, quando ha raggiunto il minimo di 81 casi giornalieri.

Mentre l’aumento di mesi dovuto alla variante del virus delta sta diminuendo in gran parte del paese, il Minnesota è solo uno dei numerosi stati del Midwest superiore e del Mount West dove il virus si sta diffondendo. I casi aumentano e gli ospedali sono sovraffollati Nord Dakotae Wyominge Montana e IdahoTutti hanno bassi tassi di vaccinazione. Alcune aree hanno dovuto legalizzare le cure e inviare i pazienti in ospedali lontani per essere curati.

Il Dipartimento della Salute del Minnesota ha affermato che l’aumento dello stato sta inondando gli ospedali, con Aree rurali e urbane allungato uniformemente.

“Anche prima che i casi di Covid iniziassero ad aumentare in questo ultimo aumento, i nostri ospedali erano pieni di pazienti che avevano bisogno di cure per altri casi critici”, ha affermato Jan Malcolm, commissario statale per la salute, Ha detto in una conferenza stampa la scorsa settimana.

secondo Banca dati del Ministero della Salute dello Stato, il 96% dei letti di terapia intensiva del Minnesota è in uso insieme al 93% dei letti non in terapia intensiva. La signora Malcolm ha affermato che, sebbene i letti siano a malapena accomodanti, lo stato è dotato di respiratori per combattere l’ondata. Ha detto che il problema più grande ora è la carenza di personale medico.

READ  I fisici potrebbero aver rotto lo stato delle pietre "zen" in equilibrio su basi di ghiaccio

“È importante capire che questo non ha molto a che fare con le risorse fisiche del letto d’ospedale o del ventilatore, e quelli erano punti importanti all’inizio della pandemia, “Ma ora questo è davvero un problema di capacità per gli operatori sanitari”, ha detto la signora Malcolm. “In realtà ci sono meno operatori sanitari al lavoro oggi rispetto all’anno scorso a causa dello stress estremo e del burnout che hanno dovuto affrontare da più di 18 mesi”.

“Ogni componente del nostro sistema sanitario è incredibilmente stressato”, ha affermato il dott. Kevin Croston, CEO di North Memorial Health, uno dei più grandi sistemi medici del Minnesota.

Entrambi gli ospedali gestiti dal North Memorial, il North Memorial a Robbinsdale e il Maple Grove Hospital, funzionano quasi a pieno regime e presentano una carenza di personale di “livello critico”.

“I posti vacanti sono in aumento, mentre il numero di pazienti dei nostri clienti rimane elevato”, ha affermato Croston. “Abbiamo rapidamente intensificato le misure per attrarre e trattenere i talenti nel settore sanitario e questo sta aggiungendo ulteriori spese al già stressato quadro finanziario per tutti questi sistemi sanitari”.

Ha anche notato che tutti i pazienti che sono stati ricoverati con Covid non sono stati vaccinati.

In Minnesota, il 59% dell’intera popolazione dello stato è vaccinato rispetto al 56% della popolazione nazionale.

“Data la quantità di virus presente e il numero di popolazioni non protette, purtroppo c’è molto spazio perché il virus possa permanere disse la signora Malcolm.